A chi si lamenta del prodigioso aumento del prezzo delle case attorno a Corso Como, dopo queste foto gli agenti immobiliari milanesi potranno opporre con successo l’argomento che segue. Oltre all’affaccio sul Bosco verticale e sulla spianata luccicante di Piazza Gae Aulenti, per chi acquista in zona c’è la possibilità non remota di avvistare un altro monumento della modernità: Diletta Leotta.

Eccola, Diletta, sfuggire alle noie della reclusione e ai selfie destinati a Instagram per tenere in forma uno dei due grandi asset – l’altro è la competenza che le hanno permesso di sfondare: il fisico. In una calda mattinata di Milano, certa dell’assenza dei paparazzi (o certa del contrario?), la conduttrice di Dazn guadagna il terrazzo del suo appartamento e comincia una sessione di ginnastica. Non in tuta: in microbikini azzurro cielo. E non da sola. Il suo compagno di sudata è, naturalmente e purtroppo, il fidanzato Daniele Scardina, alias King Toretto, un pugile di ottimo livello (categoria Supermedi) con il petto a così alta densità di tatuaggi da sembrare un arazzo.

La coppia si è riunita giustappunto prima che il decreto Covid la dividesse, lasciando Diletta alle sole incombenze social-domestiche (su Instagram cucina e spazza che è una meraviglia) e Toretto al castigo di una nostalgia senza fine. È lui, Scardina, l’istruttore: escogita gli esercizi, conta le flessioni, incita la sua allieva e, soprattutto, si gode i risultati, qualche minuto di relax a lettini unificati e il ringraziamento finale, un bel bacio. I due non perdono poi l’occasione di fotografarsi a vicenda, in posa nerboruta (lui) o sciantosa (lei).

Non siamo degli esperti, ma ci sembra che alcuni esercizi Diletta li interpreti a modo suo, aggiungendo alla corretta esecuzione un surplus di sensualità. I piegamenti sulle gambe, per esempio, paiono piuttosto simili alla scossa del twerking. O è la reclusione che ci rende nervosi?