Highlights Arsenal – Newcastle 2- 0: da record, ma Ramsey finisce KO

L’Arsenal batte il Newcastle nel Monday night di Premier League e sale così a quota 63 punti, al terzo posto dietro solo a Liverpool e Manchester City. Per i Gunners un risultato che permette quindi di allungare sulle dirette avversarie e regala anche un po’ di respiro in vista dei prossimi impegni, incluso l’importante quarto di finale di Europa League contro il Napoli fra poco più di una settimana. Per la squadra di Emery si tratta addirittura della decima vittoria casalinga consecutiva, un risultato mai raggiunto neppure dagli Invincibili della stagione 2003-’04.

A tenere in ansia il tecnico, però, c’è l’infortunio a Ramsey: il centrocampista, prossimo juventino, è uscito per un problema muscolare e si teme uno stiramento. E’ a rischio la sfida di Europa League con il Napoli. Tanto turnover per Emery che decide di lasciare in panchina Aubameyang per far spazio a Lacazette, supportato da Özil e Iwobi sulla trequarti. Titolari anche Bernd Leno, Sokratis, Matteo Guendouzi e Alex Iwobi, rispetto alla formazione che scese in campo contro il Rennes nell’ultimo impegno ufficiale dell’Arsenal.

Ma se alcune scelte sono obbligate per Emery, vista l’assenza per infortunio di Xhaka e Koscielny, è la decisione di lasciare in panchina Aubameyang a lasciare di stucco, considerando appunto che i Gunners non scendono in campo per una partita ufficiale dallo scorso 14 marzo in occasione del ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Scelte più chiare invece per Rafa Benitez che schiera il solito 5-4-1 e recupera anche il capitano Jamaal Lascelles, in dubbio fino all’ultimo per un problema al ginocchio. E se il Newcastle non ha fretta di fare punti, come specificato da Benitez nel prepartita: «Ci basteranno altri tre punti per la salvezza», in casa Arsenal invece la necessità è quella di non perdere terreno nella corsa alle prime quattro posizioni.

E il vantaggio dei padroni di casa arriva alla mezz’ora del primo tempo. A segnare il gol è Aaron Ramsey, già a rete nel primo quarto d’ora con un gol poi annullato per trattenuta di Sokratis su Lejeune. Questa volta però è tutto regolare, e allora per Ramsey si tratta del gol numero 40 in Premier League, segnati addirittura contro 20 squadre diverse: uno in più di Roy Keane e solo a due reti di distanza dal compagno di nazionale, Gareth Bale. L’Arsenal resta in pieno controllo del gioco e sfiora anche il raddoppio nel finale di primo tempo con un bellissimo tiro a giro di Lacazette che viene fermato sulla linea da Ritchie. Emery però non si fida, e allora dentro anche Aubameyang per cercare di chiudere in fretta la partita. Ed è proprio l’ex Borussia Dortmund a servire Lacazette per il gol del raddoppio, con un meraviglioso pallonetto a sorprendere Dubravka, che chiude definitivamente il discorso. L’Arsenal sale così a 63 punti la stessa quota raggiunta lo scorso anno da Arsene Wenger. Questa volta però ci sono ancora sette gare da giocare e un terzo posto che un paio di mesi fa sembra irraggiungibile.

You may also like...