Chiara vive grazie a queste manifestazioni e noi, partecipando, Ricordiamo a tutti quello che è successo a questa ragazza non è giusto. così hanno dichiarato gli allenatori delle 16:00 formazioni giovanili di calcio, tra cui quella di inter, Juventus, Atalanta e torino, e lo scorso fine settimana ti sono capitate al centro sportivo di Valbrembo, nella bergamasca, nella quarta edizione del Trofeo di calcio a 7 Apri “la passione di Yara“, dedicato alla ragazzina di Brembate uccisa nel 2010.

per omicidio è in carcere Massimo Bossetti, condannato all’ergastolo anche in appello. manca ancora il verdetto della cassazione, previsto per il 12 ottobre prossimo, ma le prove raccolte sono granitiche. la famiglia di Yara ha sempre mantenuto il massimo riserbo. non ha mai concesso interviste, ne ha mai commentato la vicenda giudiziaria seguita al atroce delitto. il papà della ragazzina, Fulvio Gambirasio, compare in pubblico solo per questa manifestazione.

Del resto, Chiara aveva una grande passione per lo sport. era una campionessa di ginnastica ritmica non è a caso, dunque, che  i tuoi cari abbiano creato un’associazione per supportare le passioni sportive, artistiche culturali di adolescenti è la stessa età che aveva quando uno spietato Killer ha spento sui sogni. Fulvio Gambirasio non ha parlato direttamente di chiara, ma ha ringraziato i genitori che hanno organizzato con lui Il torneo è che si prodigano per la tua associazione: ‘’ siamo Lo specchio dei nostri figli tutto quello che noi facciamo, da loro viene appreso al 100%. un figlio e l’immagine di quello che sono tuo padre e sua madre proprio com’era Yara,intelligente, gentile e sportiva.