Dopo l’espulsione di Denis Dosio dal Grande Fratello Vip, il “popolo del web” si è letteralmente scatenato. Nessuno, o quasi, ha accettato la drastica decisione della produzione, dopo che il giovane influencer aveva detto una presunta bestemmia (diciamo presunta perché ancora oggi la frase non è chiara a tutti). Intanto nel reality di Canale 5 ne stanno capitando di ogni.

Mario Balotelli, ospite per far visita al fratello Enock, ha fatto pesanti battute su Dayane Mello, sua ex. Francesco Oppini si è scatenato brutalmente su Flavia Vento e in ultimo Paolo Brosio si è fatto scappare un’ingiuria. Tutte cose che però sono passate via lisce senza conseguenze. Abbiamo raggiunto un rammaricato Dosio a casa sua, mentre si stava preparando per allenarsi e per la prima volta ci ha spiegato come sono andate veramente le cose.

Denis, esperienza al Gf Vip breve, ma intensa. Eliminato per via di una bestemmia. Come sta vivendo il momento? «Non vi nascondo che ci sono rimasto molto male. L’unica volta che mi sono espresso pubblicamente contro le decisioni del Grande fratello è stata in occasione dell’ingresso di Mario Balotelli nella Casa. Le sue affermazioni sessiste e volgari su Dayane Mello sono passate come una cosa divertente, quando non era affatto così.

Certo, non accuso la produzione, non potevano sapere cosa avrebbe detto Balotelli in puntata, ma intanto c’è chi come me, per una parola espressa durante la notte, sono stato trattato come un bestemmiatore seriale. È una cosa assurda» Quello che ha detto è un’espressione molto comune nella sua terra. «È un intercalare che diciamo quasi tutti tra Emilia Romagna e Toscana. Significa “Dio buono”. Tra l’altro l’ho detto durante la notte a luci spente, mentre stavo scherzando con gli altri ragazzi.

Non è da me bestemmiare, ve lo assicuro e mi dispiace se in tanti hanno pensato il contrario. Non capisco questo accanimento nei miei confronti» In questi giorni anche il neo concorrente Paolo Brosio, toscano, ha usato la stessa frase, ma a quanto pare la cosa è passata inosservata. «Lo so, mi è stato segnalato da alcune fan.

Le stesse mi hanno detto di parlane su Instagram per chiedere al Grande fratello l’eliminazione immediata di Brosio e di farmi rientrare nel reality» E lei cosa ha fatto? «Non sono stato d’accordo. Vi dirò di più, spero che Brosio rimanga fino alla fine, proprio perché so che quella non è una bestemmia, ma un semplice intercalare. La sua eliminazione andrebbe a disintegrare un sogno, come è successo a me. Ho subito un’ingiustizia e non vorrei che accadesse anche a un altro concorrente».

Ha parlato di sogno. In effetti per lei era un sogno entrare al Gf Vip e sappiamo anche che ha tanti odiatori che probabilmente non vedevano l’ora di vederla fuori. Ripercussioni dopo l’eliminazione? «Per fortuna no. Anzi i fan mi hanno immediatamente rincuorato. Tutti hanno capito che non avevo alcuna colpa, e il loro affetto mi ha fatto assimilare la cosa nel modo migliore. Non ho subito attacchi.

Mi reputo un ragazzo fortunato. Devo tanto alle mie “viziatine”, così chiamo le mie fan, se non fosse per loro non sarei quello che sono oggi. Grazie e ancora grazie a tutti e a tutte» Anche suo fratello Manuel le è stato molto vicino. Spesso l’ha difesa in tv, aPomeriggio 5. Com’è stata la sua reazione? «Manuel è la mia luce. Quando sono tornato a casa ci siamo guardati negli occhi: i suoi erano pieni di lacrime. Stava male. Mi ha detto una frase che non scorderò mai “Per me il vincitore sei tu”. Dopodiché ci siamo dati un lunghissimo abbraccio». Adesso che sta guardando il Gf Vip da telespettatore, per chi fa il tifo? «Ma ovviamente per la contessa Patrizia de Blanck.

È una donna speciale. Quando sono uscito piangeva a dirotto. Anche dopo ha detto spesso di sentire la mia mancanza. Ho apprezzato la sua voglia di mettersi in gioco pur avendo problemi di movimento. Tanta stima. Non è facile trovare persone come lei. C’è solo da imparare» Per concludere, la domanda di rito: ha trovato l’amore vero? «Ma no! Non è ancora il momento per pensare a queste cose. Ho 19 anni e ho una vita davanti. Ovviamente non mi dispiacerebbe, ma l’amore arriva quando meno ce lo aspettiamo, e per adesso non è ancora arrivato».