Le notizie sono due: la prima è che Diletta Leotta e Daniele Scardina al momento non stanno più insieme; la seconda è che la Leotta frequenta il calciatore Zlatan Ibrahimovic non solo per lavoro. Fino a due settimane fa niente faceva pensare che tra la conduttrice di Dazn e il pugile “King Toretto” ci fosse aria di crisi, anzi.

Le ultime loro foto insieme risalgono al 5 luglio, quando lui aveva pubblicato su Instagram due scatti in barca: abbracciati, radiosi e apparentemente molto innamorati. Come a metà giugno, quando con alcuni amici avevano fatto una gita in montagna sopra Lecco e documentato l’ascesa al rifugio Rosalba con foto di coppia in cui l’intesa era palpabile, evidente quanto le curve di lei nella tutina color carne.

E esattamente il 6 luglio quando, per la prima volta, sull’account della Leotta compare l’attaccante del Milan, che commenta una sua foto in sexy tenuta sportiva dopo un allenamento sul terrazzo scrivendo: «Che cosa ci fai sul tetto Diletta? Non rilassarti». La cosa ovviamente non passa inosservata e si scatenano le illazioni dei follower su una loro tresca.

Due giorni dopo su Tik Tok il giocatore svedese appare addirittura in casa della Leotta: le passa alle spalle mentre lei beve il caffè prima di tornare ad allenarsi e le dà della «solita scansafatiche». La curiosità su cosa leghi la più esplosiva bionda della tv italiana e il grande attaccante aumenta, ma tutto si smonta il giorno seguente quando un nuovo video spiega l’arcano: i due sono i testimonial, o meglio brand ambassador, di Buddyfit, un’app per allenarsi da casa con un personal trainer a distanza. Insomma, più che di feeling è questione di marketing. Che talvolta, però, può diventare galeotto.

Da quel momento la Leotta e Scardina – la cui relazione era stata ufficializzata esattamente un anno fa con la foto del bacio a Ibiza pubblicate da “Chi” – spariscono dai rispettivi social.
Dopo la quarantena passata sempre insieme, e che sembrava aver fatto crescere il rapporto e maturare progetti di coppia, a fine giugno quella parentesi idilliaca si era chiusa: con la ripresa della Serie A lei aveva fatto ritorno ai suoi impegni di lavoro sui campi di calcio, mentre lui, ancora impossibilitato a tornare ad allenarsi a Miami, era stato tristemente colpito dal lutto della scomparsa dell’amato nonno.

In tutto questo, un po’ per caso, si è inserito a gamba tesa Ibrahimovic: è proprio al termine della partita di mercoledì scorso contro il Parma, sua presenza numero 100 con la maglia del Milan, che Zlatan alle 11 e mezza di sera ha raggiunto la Leotta (bellissima e di rossonero vestita) alla Bullona, il ristorante chic nato dalla riqualificazione di una storica stazione ferroviaria.
Lei era lì con due amiche, lui è arrivato da solo. E da solo se ne è andato, con autista, verso l’una e un quarto, precedendola di una ventina di minuti. Nulla da nascondere ancora una volta: la location è una delle più in vista della scena meneghina e il loro potrebbe essere stato un incontro di lavoro… Certo, a quell’ora suona strano: che fretta c’era? Tanto più che Diletta è partita per la sua Sicilia solo domenica, dopo aver presentato Milan- Bologna al Meazza sabato sera.

Nel frattempo Scardina, che alle prime indiscrezioni sul loro addio aveva replicato con un «Bla bla bla» via Instagram, è volato con alcuni amici alle Baleari: prima Ibiza e poi Formentera. E da lì ha postato su Instagram diverse storie dalla barca: su una la scritta “Happi- ness”, felicità. Ma la sua sembra piuttosto una vacanza per dimenticare. Nella storia con la Leotta il più preso era sempre sembrato lui e di certo rimarrebbe scottato se questa pausa di riflessione, di cui non si conoscono le ragioni, dovesse trasformarsi in un definitivo addio. Tanto più se avesse favorito uno dei tanti rivali in circolazione. Compresi i più impensabili: vedi Ibrahimovic, rigoroso padre di famiglia da vent’ anni legato alla moglie Helena Seger (che però vive a Stoccolma con i due figli e lì rimarrà, a meno che il marito non dovesse restare al Milan anche la prossima stagione).
Dopo aver ricevuto da Paolo Maldini la medaglia e la maglia celebrative per le sue 100 partite in rossonero, Ibra ha scherzato a modo suo con i compagni: «Grazie, è tutto merito vostro perché non ho concorrenza». Una frase che, se la Leotta dovesse rivelarsi qualcosa di più di una semplice amicizia, suonerebbe perfetta anche all’indirizzo di Scardina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Zlatan approva @buddyfit_it 🤣💪🏼

Un post condiviso da 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) in data: