Streaming Gratis Inter Sassuolo su Rojadirecta

’attesa è finalmente finita, riparte la Serie A. Dopo la lunga sosta invernale, l’Inter, reduce da due vittorie consecutive in campionato, affronterà la bestia nera Sassuolo. Luciano Spalletti dovrà rinunciare al solo Keita Balde che ha rimediato una distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra.

Ma l’allenatore potrà contare sul ritorno di Radja Nainggolan, pronto a riscattarsi dopo una prima parte di stagione tra mille difficoltà. In difesa D’Ambrosio dovrebbe essere preferito a Vrsaljko, mentre  davanti a Samir Handanovic potrebbe agire la coppia centrale Skriniar-De Vrij. A centrocampo Nainggolan e Joao Mario sono in ballottaggio per una maglia da titolare, con il giocatore belga che non ha ancora i 90 minuti, ma l’allenatore nerazzurro potrebbe ugualmente lanciarlo dal 1′. Brozovic e Vecino completano la mediana nerazzurra. In attacco spazio al trio formato da PolitanoPerisic e Mauro Icardi.

Alla vigilia di Inter-SassuoloRoberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa. Queste le parole dell’allenatore: “Sia il Napoli che l’Inter sono squadre forti, con caratteristiche diverse. Noi dobbiamo fare una partita come quella di Napoli, senza gli errori che hanno portato ai loro gol e migliorando l’ultimo passaggio. Spesso noi facciamo tutto, poi l’ultimo passaggio o il penultimo ci impediscono di calciare in porta”.

INTER: “Ho visto la partita col Benevento. Spalletti ha tutti a disposizione tranne Keita. L’Inter sta bene e gioca, forse gioca da dietro ancora più del Napoli. L’Inter è forte, ma se pensiamo alla forza dell’Inter non pensiamo a noi, e invece dobbiamo farlo perché possiamo metterli in difficoltà, è chiaro che dobbiamo fare la partita perfetta noi e loro no“.

PORTE CHIUSE: “Sono contro, si punisce tutti per la responsabilità di pochi, si spara nel mucchio per non prendersi delle responsabilità. Ci adeguiamo, dobbiamo stare alle decisioni degli altri“.

You may also like...