Calciomercato Juventus: Mbappé difficile ma non impossibile

Se non altro perché corrisponde in modo perfetto all’identikit che il presidente AndreaAgnelli aveva dato del prossimo grande colpo del club: «Prenderemo altri Ronaldo (riferendosi al tipo di colpo effettuato in estate con il portoghese, ndr), ma cercando di prenderne uno sotto i 25 anni».
Ma Kylian Mbappé lascerà il PSG? Non ci sono indizi chiari in questo senso, ma ci sono tante incognite sul suo futuro nel club parigino, partendo dalla complicata situazione di fairplay finanziario per finire con i risultati in Champions League di questa stagione. Mbappé, quindi, potrebbe anche finire sul mercato nella prossima estate e, in quel caso, la Juventus si farebbe trovare pronta, anzi prontissima. Magari sacrificando un pezzo importante (Dybala? Può essere), ma cercando di partecipare alla corsa nella quale si troverebbe avversari terrificanti sotto il profilo della potenza economica come il Real Madrid o il Manchester City.
Insomma, Mbappé è un’operazione difficile, forse addirittura difficilissima, ma non impossibile. Esattamente come lo era Ronaldo dodici mesi fa, quando CR7 espresse il desiderio di andare alla Juventus e il suo manager JorgeMendes si mise al lavoro per realizzare quel sogno, riuscendoci in modo clamorosamente brillante. Curiosità: proprio Mendes è stato, due anni fa, l’achitetto del passaggio di Mbappé dal Monaco al PSG. Il portoghese non è l’agente di Mbappé (che non ne ha uno, ma viene gestito dai famigliari), ma certamente ha conquistato la sua fiducia. FabioParatici ha parlato di «ipotesi fantasiosa», aggiungendo anche che la «fantasia qualche volta aiuta». Sibillino come chi sa che l’affare è durissimo, ma ci sta lavorando lo stesso.

You may also like...