Stati generali, emergenza sanitaria e rilancio economico: il premier Giuseppe Conte è l’uomo piu impegnato d’Italia. E quando riesce a ritagliarsi un po’ di tempo tutto per sé, lo trascorre con lei, Olivia.

La biondissima first lady, dopo due anni di governo del “suo Giuseppe”, resta una donna schiva e riservata, ma è diventata molto più disinvolta da quando affianca il presidente in pubblico. In questa prima uscita serale post quarantena, la coppia di governo appare allegra e in grande forma. Dopo il lungo isolamento trascorso in casa con i loro due figli, Èva (di lei) e Niccolò (di lui), Olivia Paladino ha accettato con gioia l’idea di trascorrere una serata di puro svago, in un ristorante ai Castelli romani.

E per la loro prima cena “in libertà” il premier ha scelto Benito al Bosco, un tranquillo ristorante a 40 chilometri dalla Capitale, che tra le sue specialità annovera lasagne al salmone, pesce fresco di Anzio e carciofi.

Mentre il premier è arrivato dritto da Palazzo Chigi in abito blu, ma senza cravatta, Olivia è apparsa elegantissima, con una maglia nera che lasciava scoperte le spalle, scolpite dalla ginnastica, abbinata a una gonna di pizzo nero longuette. Ai suoi piedi décolleté “nude”, come prescrive la moda. La figlia della star Anni 70 Ewa Aulin è apparsa bella e seducente, da incantare tutti. «Avevo proprio voglia di vestirmi, dopo tanto
tempo passato in casa», ha confessato alle amiche.

E ha fatto bene, perché il premier non aveva occhi che per lei, felice, sorridente e in vena di battute. «Ci siamo divertiti molto», ha assicurato Olivia, mentre il premier si è dimostrato disponibile con tutti. Allo chef Benito Morelli, lo stesso che prepara i pranzi per gli ospiti di Palazzo Madama, ha anche regalato una mascherina nera della presidenza del Consiglio.

Olivia, dal canto suo, è tornata solo da qualche settimana nel suo ufficio al Grand Hotel Plaza di via del Corso, l’albergo che dirige (di proprietà del padre Cesare Paladino) e che riaprirà in estate dopo un’accurata ristrutturazione e messa in sicurezza. A fine lockdown Olivia si è buttata nel lavoro e sabato sera ha pensato di vestirsi bene per sottolineare questo momento
di ritorno alla vita normale con il futuro marito.

La coppia, in realtà, già da anni vive nella stessa casa, trascorre le vacanze insieme (anzi, “trascorreva”, perché da quando è al governo Conte non ne ha più fatte) e nei weekend si reca nella casa di campagna di lei con i figli. Ma ancora non è arrivata al sì. Se il premier e la Paladino si sposassero adesso, sarebbero la prima coppia presidenziale a farlo nel corso del mandato di governo.

«Avevamo bisogno di normalità, di passare una serata insieme: di vivere, insomma», ha confidato Olivia, interpretando il pensiero di molti italiani che, dopo mesi di preoccupazione, sentono il bisogno di un po’ di leggerezza.

Il premier, di ottimo umore, è stato premuroso come sempre con la fidanzata, che lo stima e lo supporta, apprezzando soprattutto il suo lato umano. Un uomo tosto, l’avvocato del popolo, che «sa essere anche un ragazzo semplice», sostiene Olivia, sottolineando questo aspetto del suo carattere perché, confida, «per me semplicità e spontaneità vengono prima della galanteria».

Dopo la cena di sabato sera il premier si è intrattenuto a lungo con i proprietari e con i camerieri del locale, lasciandosi fotografare con loro. Poi, guardati a vista dalla scorta presidenziale, che non può assolutamente allontanarsi, “Giuseppe e Olivia” si sono intrattenuti fino a dopo la mezzanotte chiacchierando con due amici, prima di tornare a casa.