Paura nella serata di ieri, su un volo Londra Palermo della Ryanair che pare sia stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza in seguito al malore che ha colpito purtroppo il copilota.  Stando a quanto riferito, non ci sarebbe stata nessuna conseguenza per i 186 passeggeri che si trovavano a bordo del volo Londra Palermo della Ryanair, se non un po’ di paura ed ansia legata soprattutto alla situazione che si è venuta a creare a bordo dell’aereo e del disagio che è stato riscontrato nel rientro a Palermo.

  Nonostante sia stata diffusa la notizia che riguarderebbe un malore che ha colpito il copilota, bisogna ancora capire con esattezza che cosa sia successo in cabina. Nello specifico bisogna chiarire se il copilota abbia battuto la testa durante la riattaccata, oppure se il malore lo ha colto prima dell’interruzione di manovra di atterraggio dell’aereo. La cosa più importante è che tutto si è risolto nel migliore dei modi, grazie anche alla decisione del comandante, di optare per un atterraggio di emergenza a Trapani,  visto le condizioni poco favorevoli dal punto di vista meteorologico per una perturbazione che si era abbattuta sullo Scalo palermitano e che avrebbe reso del tutto impossibile l’atterraggio. Dunque, si è trattato di un fuori programma quello riguardante il volo a Ryanair che proveniva da Londra e diretto a Palermo.

La vicenda si sarebbe svolta nel giro di pochi istanti, quando uno spiacevole episodio avrebbe colpito il copilota dell’aereo, il quale avrebbe accusato un malore e così si è deciso di dirottare il volo diretto all‘aeroporto Falcone Borsellino di Palermo a Vincenzo Florio di trapani-birgi.  La notizia è stata battuta in primo momento dall’ Ansa e poi via via da tutte le altre testate giornalistiche nazionali e non solo, visto che la notizia riguardava il volo proveniente da Londra.

Dopo avere girato intorno all’ aeroporto Falcone- Borsellino per circa 30 minuti, viste le condizioni davvero proibitive, causate da un forte temporale che si stava abbattendo su Palermo, il comandante ha deciso di dirottare il volo all’aeroporto vicino di Trapani.  Parecchi i disagi soprattutto per il fatto che non sono più atterrati a Palermo, dove dovevano ma a Trapani e si sono trovati ad affrontare anche un ritardo inaspettato. Tuttavia ciò che conta, alla fin dei conti, è la salute del copilota che è stato colpito dal malore.  Arrivati presso l’aeroporto di Trapani, l’uomo è stato portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Paolo Borsellino di Marsala per tutti gli accertamenti del caso ed al momento effettivamente non si sa ancora che cosa sia realmente accaduto al copilota.  Fortunatamente nessun problema ha riguardato le dinamiche del volo, atterrato all’aeroporto di Birgi senza alcun tipo di problema alle 22:40.