PARTITE SECONDA GIORNATA

LEICESTER – MANCHESTER CITY
(1X/2; over/under2,5; goal/no goal; goal Vardy si/no)

MANCHESTER UNITED – TOTTENHAM
(1x/2PT; rosso si/no; ospiti under/over 1,5; goal Ibrahimovic si/no)

PSG – NIZZA
(1/X2ST, Goal Cavani si/no; over/under 2,5; corner 8 o meno/9 o più)

CELTA VIGO – SIVIGLIA
(under/over 3,5: Celta under/over 2,5; rosso si/no; 1x/2ST)

BAYERN MONACO – WOLFSBURG
(1/x2PT; 1/X2ST; rigore si/no; goal Lewandowski si/no))

SCHALKE – BAYER LEVERKUSEN
(goal/no goal; over/under 1,5PT; 1/X2; goal Hernandez si /no)

VILLARREAL – ATLETICO MADRID
(1/X2PT; goal Griez si /no; under/over 2,5; cartellini gialli 6 o meno/ 7 o piu)

RECENSIONE SECONDO LIBRO URBONE PUBLISHING

Due a zero. 1986: lo Steaua Bucarest è campione d’Europa, di Marco Bagozzi
La finale di Coppa Campioni del 1986 è di quelle che entrano di diritto nell’Olimpo delle storie del calcio. In quella magica notte andalusa, al Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, lo Steaua Bucarest ebbe la meglio sulla nettamente favorita formazione del Barcellona conquistando la coppa più prestigiosa del panorama calcistico europeo, portando onore e gloria alla Romania sotto dittatura e divenendo la prima, storica squadra del blocco orientale a vincere il prestigioso torneo. Marco Bagozzi, autore di numerosi e approfonditi libri di letteratura calcistica, racconta questa magica storia attraverso le pagine di Due a zero. 1986: lo Steaua Bucarest è campione d’Europa, edito da Urbone Publishing. Oltre all’aspetto prettamente calcistico del libro, l’autore penetra anche nella dimensione storica e sociale della Romania di fine anni ’80, strettamente correlata alla ventura della squadra bucarestina: i Ceausescu, dittatori del paese, erano infatti coloro che gestivano e finanziavano la Steaua, e che ne intrecciavano le sorti con quelle della politica rumena. Non solo: Due a zero. 1986: lo Steaua Bucarest è campione d’Europa è anche un appassionante viaggio attraverso i protagonisti di quella storica squadra, come l’ormai leggendario Helmuth Duckadam, il portiere che in quella calda notte andalusa parò ben quattro rigori ai catalani, dopo aver alzato la saracinesca per tutta la partita, divenendo un vero e proprio eroe nazionale ma svanendo in una nube di mistero solo pochi mesi dopo aver alzato la Coppa dalla grandi orecchie. Si affronta poi il delicato tema del derby degli eterni rivali della Dinamo, nonché dei continui soprusi ricevuti dalla Securitate, la polizia direttamente collegata all’altra squadra bucarestina, dal capitano Tudorel Stoica. E la prefazione presenta una firma d’eccezione, quella di Federico Buffa.

toto-cen-1



As featured on NewsNow: Calcio news