1: Il primo e ultimo incrocio tra Napoli e Manchester City nella fase a gironi della Champions League risale a sei anni fa: 1-1, firmato Kolarov e Cavani all’andata all’Etihad nell’esordio assoluto della formazione partenopea in Champions League; prezioso successo azurro per 2-1 al San Paolo propriziato da una doppietta del “Matador” e inframezzato da una rete di Mario Balotelli.

2: L’ultima squadra a violare il fortino dell’Etihad Stadium in una serata europea è stata la Juventus nella partita d’esordio della Champions League di due stagioni fa. Da allora i Citizens hanno fatto sempre pesare il fattore campo, costruendo mattone dopo mattone una striscia d’imbattibilità lunga ormai 11 partite (8 vittorie, 3 pareggi). Al Napoli, dunque, l’ardua missione di chiudere il cerchio.

3: Dopo un periodo decisamente negativo, lastricato da tre cocenti delusioni su quattro appuntamenti, il Napoli ha invertito completamente il trend, sistemando il bilancio degli incroci con le compagini albioniche: l’ultima volta era stato l’Arsenal, con un rotondo 2-0, ad affondare all’Emirates l’allora banda di Benitez nella fase a gironi della Champions 2013/2014.



As featured on NewsNow: Calcio news