Parte oggi la fase a gironi della Uefa Europa League, nella quale saranno impegnate per l’Inghilterra due squadre inglesi, il Manchester United di Mourinho ed il Southampton. Eliminato ai playoff il West Ham a seguito della sconfitta con l’Astra Giurgiu.

Il Manchester United sarà impegnato nel girone A della competizione insieme agli olandesi del Feyenoord, ai turchi del Fenerbahce e agli ucraini dello Zorya, squadra all’esordio nelle competizioni europee. Girone piuttosto insidioso per la squadra di Mourinho che, nell’esordio di questa sera affronterà l’insidiosa trasferta a Rotterdam contro il Feyenoord. Gli olandesi potrebbero essere l’ostacolo maggiore nel cammino dei Red Devils: imbattuta in campionato dopo cinque giornate, la squadra di Van Bronckhorst può contare sul talento e l’imprevedibilità di Elia e Vilhena ai quali va aggiunta la grande esperienza di Dirk Kuyt. Insidioso potrà essere anche il Fenerbahce, squadra di Advocaat; molti giocatori d’esperienza per i turchi, in particolare l’ex Red Devils Robin Van Persie che vorrà fare sicuramente bene contro la su ex squadra. In campionato i turchi non stanno facendo benissimo con due sconfitte e un pareggio, ma non sono comunque da sottovalutare. Probabile squadra cuscinetto del girone sarà lo Zorya, ucraini alla prima esperienza europea. Gruppo sulla carta abbordabile per Ibrahimovic e compagni che, dopo una campagna acquisti stellare, ha iniziato il campionato con tre vittorie consecutive contro Bournemouth, Hull e Southampton prima del crollo nel derby di Manchester contro i Citizens di Guardiola. La squadra di Mourinho, nonostante il terzo posto in classifica, non ha mostrato ancora tutte le sue potenzialità, limitando di molto il gioco offensivo di Paul Pogba. Nonostante questo i Red Devils rimangono sulla carta la squadra da battere in Europa League e principale contendente al titolo.

Più duro invece il percorso dell’altra inglese impegnata in Europa League, il Southampton. La squadra di Puel sarà impegnata nel girone K, insieme a Sparta Praga, Inter e Hapoel Beer Sheva; l’avventura europea dei Saints inizierà domani sera in casa contro i cechi dello Sparta Praga. La squadra di Scasny è arrivata seconda in campionato lo scorso anno e occupa attualmente la seconda piazza dopo sei partite con quattro vittorie e due pareggi. La difesa del Soton dovrà fare particolare attenzione all’attaccante ceco David Lafata, minaccia numero uno dello Sparta. L’ostacolo maggiore per il passaggio del turno del Southampton è rappresentato dall’Inter: la squadra di De Boer si è rinforzata molto nello scorso calciomercato con gli arrivi di Candreva, Joao Mario e Gabigol. I nerazzurri sono candidati al primo posto nel girone ma in Europa dovranno fare a meno del portoghese, escluso dalla lista Uefa a causa del fair play finanziario. Gli israeliani del Beer Sheva potrebbero essere la mina vagante del girone: nei preliminari di Champions League, gli israeliani hanno messo in difficoltà gli scozzesi del Celtic e, nonostante l’eliminazione, si sono fatti notare sul palcoscenico internazionale. La stagione per i Saints non è iniziata nel migliore dei modi in patria con due sconfitte e due pareggi. La squadra di Puel però, sulla carta, dovrebbe essere in grado di ottenere la qualificazione ai sedicesimi di Uefa Europa League.



As featured on NewsNow: Calcio news