Tre le partite  della massima competizione continentale organizzata dalla CONCAF disputate nella notte.

Nel girone B, solo un pari per il Tigres contro i Costaricensi dell’Herediano. Nel bene e nel male, il protagonista è il classe ’94 Briseno, che dopo 14 minuti porta i suoi in vantaggio prima di regalare agli avversari, venti minuti più tardi, il calcio di rigore che Hansen trasforma, fissando il risultato sul definitivo 1-1. La situazione nel girone vede le due compagini appaiate a quota 4, con il Metapan ancora fermo a quota 0.

Nel raggruppamento C, il San Francisco sconfigge il Queretario e riapre i giochi, portandosi a quota 3, a fronte dei 4 punti dei messicani. Il risultato finale del match è di 2-1 e il suo svolgimento ha del clamoroso: vantaggio ospite al minuto 77 con Sinha, che sembra incanalare la partita sui binari dei Gallos Blancos. A due minuti dal termine, la svolta: Rodriguez mette dentro il pallone del pareggio ed i padroni di casa prendono fiducia e cercano il vantaggio. Che arriva durante il primo minuto di recupero grazie alla zampata di Alfaro.Per gli Statunitensi, vittoria che fa tantissimo morale, mentre gli ospiti dovranno rimuginare a lungo sugli errori commessi negli ultimi 5 minuti.

Nell’ultima partita disputata, l’Olimpia batte i Seattle Sounders e rimette in piedi il discorso qualificazione. I Leones riescono ad avere la meglio sui Rave Green grazie al goal siglato da Elis al minuto 60. Le due squadra si giocheranno la qualificazione fino alla fine, anche se non è da sottovalutare l’inserimento nella contesa dei Vancouver Whitecaps.



As featured on NewsNow: Calcio news