Il Basilea, dopo il pareggio di sabato scorso di Cornaredo contro il Lugano, torna a vincere e batte 2-0 il Grasshopper con doppietta di Delgado. Ottavo risultato utile consecutivo per il Sion (sei vittorie e due pareggi), che ne rifila cinque al Lugano. Doppietta, tra gli altri, del greco Gekas, per i ticinesi la rete della bandiera di Rosseti; continua la striscia positiva dei vallesani che da quando hanno cambiato allenatore non hanno mai perso. Per i ticinesi è un ridimensionamento, si era parlato troppo presto di Europa. Seconda delusione nel giro di una settimana per loro, dopo l’eliminazione dalla coppa di Svizzera, per mano dell’Aarau (club di seconda divisione).

Al terzo posto, a un punto dal Sion, c’è lo Young Boys. I gialloneri ne hanno fatte cinque al malcapitato Vaduz, doppietta di Hoarau e reti di Kubo, Bertone e Frey. Quarto è il Lucerna, che ha battuto in rimonta 3-2 il Losanna grazie a un rigore al 92’ di Neumayr e alla doppietta di Marco Schneuwly , nuovo capocannoniere del campionato, il Losanna vinceva 2-0 fino al 73’. Pareggio senza reti e con poche emozioni tra San Gallo e Thun, con le due squadre che restano in zona retrocessione, contestazione dei tifosi locali contro dirigenza e allenatore prima della partita.

In Challenge League lo Zurigo ha battuto anche il Neauchatel Xamax, aumentando il vantaggio a 10 punti sulle seconde, che sono lo stesso Neuchatel e il Wil, sconfitto a Servette nel posticipo del lunedì sera. Ha perso invece il Chiasso di Scienza, 0-2 contro il Wohlen.

13° GIORNATA: Sion- Lugano 5-1; GC- Basilea 0-2; Losanna – Lucerna 2-3; Young boys- Vaduz 5-0; San Gallo – Thun 0-0;

CLASSIFICA: Basilea 35 Sion 23 Young Boys 22 Lucerna 19 Losanna 17 Lugano 16 Grasshopper 15 Thun 14 San Gallo 11 Vaduz 11