Edwin Oviedo, il presidente della FPF (la federazione calcistica peruviana), ha espresso alla FIFA la propria preoccupazione in vista della decisiva partita di qualificazione ai prossimi mondiali russi del 5 ottobre. La federazione argentina, infatti, avrebbe deciso di giocare il match contro il Perù alla Bombonera solamente all’ultimo, e visto il precedente dello spray urticante spruzzato contro i giocatori del River Plate nel 2015, gli andini temono che possano verificarsi atti simili e, soprattutto, che non ci sia il tempo per la federazione mondiale di eseguire tutte le verifiche del caso sugli impianti dello stadio.

I peruviani spingono affinché la AFA costringa i rivali a scegliere uno stadio già ispezionato, ma la battaglia è solo all’inizio. Una cosa è certa, a poco più di tre settimane dall’incontro la tensione è già alle stelle.

Embed from Getty Images