Il Basilea le spazza una per cantone

Campionati europeiNews 13 settembre 2016 Gabriele Famiglietti


Neanche il Grasshopper è riuscito a fermare la marcia del Basilea. I renani, che non hanno ancora perso un solo punto, intorno alla mezzora del primo tempo hanno colpito le cavallette con un micidiale uno-due Bjarnason- Doumbia. Il Grasshopper ha riaperto la gara prima dell’intervallo con una bella rete dell’islandese Sigurjonsson, ma nella ripresa i rotblau hanno chiuso definitivamente il conto con un’altra rete dell’ivoriano ex Roma e Cska Mosca.

Lo Young Boys, una delle due inseguitrici, ha battuto 2-1 il Lucerna allo Stade de Suisse. Decisiva una doppietta dell’ ex Ajax e Benfica Sulejmani, agganciato in classifica al secondo posto proprio il Lucerna. Il Lugano ha espugnato il campo del San Gallo, vincendo 2-0, con ancora protagonista il macedone Alioski, autore del primo gol e oggetto del desiderio di molti club internazionali. Il secondo gol lo ha siglato Aguirre, primo centro per l’ex Udinese e Perugia. I ticinesi si sono portati così a 10 punti, a più cinque sull’ultimo posto, occupato dal Thun. Goleada del Losanna che ha travolto 5-0 il Vaduz, agganciando la quarta posizione in classifica, mentre il Sion ha battuto 1-0 il fanalino di coda Thun grazie a un gol su rigore dell’ex Sassuolo e Juventus Ziegler. In Challenge League comanda ancora con 19 punti lo Zurigo, che ha battuto 1-0 il Chiasso, seguono Neuchatel Xamax a 16 e Aarau a 14.

SETTIMA GIORNATA: Basilea – Grasshopper 3-1 Young Boys – Lucerna 2-1 Losanna – Vaduz 5-0 Sion – Thun 1-0 S.Gallo- Lugano 0-2

CLASSIFICA: Basilea 21 Young Boys 12 Lucerna 12 Losanna 11 Lugano 10 Grasshopper 9 Sion 9 Vaduz 7 San Gallo 6 Thun 5