Martin Odegaard era arrivato alla corte del Real Madrid tra mille aspettative, con i tifosi delle Merengues e quelli della nazionale norvegese desiderosi di vederlo solcare con qualità il terreno del Santiago Bernabeu. L’impatto del prodigioso bimbo scandinavo, però, si è rivelato lontanissimo dalle attese, pure di quelle meno rosee, e dopo un paio di annate difficoltose con la Castilla, Odegaard è emigrato in Olanda, più precisamente all’Heerenveen, a caccia di minuti e gol.

L’avventura nei Paesi Bassi sembrava iniziata discretamente, ma nelle ultime sfide il norvegese è completamente sparito dai radar (almeno per ciò che concerne la titolarità) del tecnico Streppel, e non è nemmeno stato convocato in nazionale, pur vantando, in patria, ancora una discreta pletora di estimatori. Nessun gol, pochi assist e prestazioni quasi mai soddisfacenti per il talento di proprietà del Real, che ora deve iniziare seriamente ad interrogarsi sul futuro di Martin.



As featured on NewsNow: Calcio news