Monologo: il matinal tra Osasuna e Barcellona è stato dominato dai catalani. Come facilmente pronosticabile, la squadra di Luis Enrique ha creato moltissime palle gol. Dopo averne sciupate diverse con Messi e Suarez nel primo tempo, il Barcellona ha trovato il vantaggio con Suarez, che ha insaccato al 59’ dopo un perfetto assist di Jordi Alba. Ci ha pensato poi Leo Messi a chiudere la partita, realizzando al 71’ un gol fotocopia del primo e al 91’ la rete del KO tecnico.

Divario: l’Osasuna ha provato a condurre una partita difensiva e di sacrificio, ma il tasso tecnico del Barcellona si è rivelato troppo superiore. La compattezza dei padroni di casa è svanita nel secondo tempo, nonostante Sergio Leon abbia messo in pericolo e non poco il risultato per i blaugrana. L’attaccante numero 7 ha infilato la difesa del Barcellona in contropiede, ma il delizioso pallonetto tentato dai 25 metri si è stampato sulla traversa.

Pichichi: Suarez ha raggiunto Cristiano Ronaldo a quota 10 gol, mentre Messi lo ha superato, portandosi a 11 segnature.

3: i punti che in questo momento separano il Real Madrid capolista e il Barcellona, in attesa del risultato dei madrileni che questa sera affronteranno un Deportivo La Coruña in crescita.

10: le sconfitte in campionato dell’Osasuna, prima squadra a raggiungere la doppia cifra.