Punto vitale per il Malaga che nel lunch match dell’8a giornata pareggia per 1-1 in casa dell’Alaves. Parte forte la squadra di Juande Ramos ma dopo nove minuti, alla prima ripartenza, è già costretta ad inseguire: lancio dalla destra di Edgar a cercare Deyverson, Kameni esce malissimo ed il centravanti in prestito dal Levante porta in vantaggio i Baschi. Terzo gol stagionale per il numero 20 Brasiliano. Reagisce immediatamente il Malaga con Llorente che ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione esce di pochi centimetri. Alla Mezzora torna a pressare la squadra di casa. Manu Garcia prende in mano il centrocampo sia dal punto di vista qualitativo che da quello quantitativo; sono molteplici i palloni recuperati e gli inserimenti in area senza palla dell’ex centrocampista di Real Societad e Leganes. I Baschi si rendono pericolosi prima con Deyverson, poi con Edgar che calcola male i tempi e si fa anticipare dall’uscita di Kameni.

Nella ripresa la partita cambia radicalmente. Gli ospiti alzano la linea difensiva e attaccano a testa bassa. prima ci prova Sandro, ma la sua conclusione viene deviata ed esce di poco. Poi sono Fornals e Rosales ad andare vicini al gol, ma una bella parata di Pacheco e l’esterno della rete negano il pareggio alla squadra di Juande Ramos. All’85’ arriva il meritato pareggio degli ospiti con vero e proprio “Golazo” di Rosales. Dagli sviluppi di un calcio di punizione la palla arriva al difensore Venezuelano che da lontanissimo la mette sotto l’incrocio dei pali. Negli ultimi minuti vengono spediti anticipatamente sotto la doccia sia Juanpi che Theo. Ottima la reazione nella ripresa degli Andalusi che conquistano così il secondo punto esterno del loro campionato. L’Alaves continua a farsi preferire nelle partite lontano da casa dove può sfruttare a pieno la capacità di ripartire. Manca ancora qualcosa in fase di impostazione alla squadra di Mauricio Pellegrini, ma la classifica continua a sorridere.

Gol e spettacolo nel derby Basco tra Athletic e Real Societad. All‘Estadio San Mamès vincono in rimonta i padroni di casa che così salgono a quota 15 punti e sognano la zona Champions. La Real Societad passa in vantaggio al 17′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Xavi Prieto spizza sul secondo palo per Zuruzuta che in corsa batte Iraizoz. La reazione dell’Athletic è vibrante. La squadra di casa si riversa nella metà campo avversaria ma deve fare i conti con un Rulli in versione Superman. Il portiere Argentino di proprietà del Manchester City si supera sulle conclusioni di Inaki Williams, Muniain ed Iturraspe. La Real Societad non riesce mai a ripartire e deve ringraziare il suo estremo difensore se il risultato è ancora fermo sullo 0-1. Al 43′ è ancora Rulli a salvare la squadra di Sacristan sul colpo di testa ravvicinato di Raul Garcia.
Ad inizio ripresa la squadra di Bilbao trova la rete del meritato pareggio con Muniain; il numero 10 lascia partire una conclusione che tocca il palo ed entra in porta. La squadra di Valverde continua a dominare l’incontro e trova le rete del vantaggio al 60 con un bel pallonetto di Aduriz. Gravissimo errore difensivo di Ruben Neves. Al 70 Inaki serve in area Raul Garcia che spreca di testa davanti a Rulli. Non ci sono traccie in campo della Real Societad e così L’Athletic trova la 3a rete: Aduriz recupera palla e serve Inaki Williams che realizza a porta vuota la più facile delle occasioni. Quando l’incontro sembra ormai concluso, gli ospiti si svegliano ed accorciano le distanze sugli sviluppi di un calcio piazzato con Inigo Martinez. Nei minuti di recupero, la Real Societad sfiora in mischia una rete del pareggio che avrebbe avuto del clamoroso. Dopo 4 anni di digiuno, l’Athletic Bilbao torna a vincere il derby Basco e lo fa con pieno merito. Continuano le difficoltà lontano dall’ Anoeta per gli uomini di Sacrestan.



As featured on NewsNow: Calcio news