Noia : è lei a vincere nella partita tra Eibar ed Alaves. I Baschi provano a vincere la partita, attaccano con più continuità rispetto all’avversario, ma non riescono a trovare la via della rete. L’unica occasione del primo tempo porta la firma di Manu Garcia: il capitano dell’Eibar aggancia il pallone in area di rigore ma sciupa tutto calciando addosso a Yoel da pochi passi. Nella seconda frazione Pedro Leon effettua un tiro-cross che sorprende Yago e colpisce la parte alta della traversa. Con il pareggio odierno l’Eibar mantiene l’ottima classifica salendo a quota 22 punti. L’Alaves, invece, conferma di essere una squadra da trasferta e si porta a quota 18.

L’uomo del giorno: Vicente Iborra De la Fuente si riscopre bomber realizzando la tripletta (la prima in carriera) che annienta il Celta Vigo a domicilio. Le reti arrivano tutte nel secondo tempo: la prima, al 51′, di testa sugli sviluppi di un corner. Poi nel finale, ben imbeccato da Vitolo (84′) e al 92′ su calcio di rigore per il definitivo 0-3. La sfida tra due grandi allenatori come Berizzo e Sampaoli la stravince quest’ultimo; il suo Siviglia conquista la 9a vittoria in campionato e mostra ancora una volta organizzazione, bel calcio e voglia di vincere. Terzo posto consolidato per gli Andalusi, 21 punti e 12a posizione per il Celta. Classifica cortissima

9– Sono i risultati utili consecutivi dell’Espanyol, la squadra più in forma del momento in Spagna. Oggi al squadra di Quique Sanchez Flores ha trovato la vittoria contro lo Sporting Gijon grazie alle reti di Felipe Caicedo e Leo Baptistao. Di Duje Cop allo scadere la rete della bandiera da parte della squadra di Abelardo. Doppia gioia per Diego Lopez che para su Cop e poi festeggia il record di imbattibilità entrando nella storia del club. 586 minuti senza subire una rete, Felicitaciones Diego

6– Grazie alla vittoria sull’Athletic, sono i punti che separano il Betis Siviglia dalla zona retrocessione. Decide la partita una conclusione ravvicinata di Ruben Castro al 18′ minuto della prima frazione di gioco. Brutta prestazione dei Baschi che pagano la giornata storta dei suoi uomini migliori. Peggiore in campo Muniain: Il talento basco si accende a tratti, ma in generale gioca male, sbaglia molto, non riuscendo a creare pericoli alla difesa del Betis.



As featured on NewsNow: Calcio news