Tiene banco in queste ultime ore in Romania la vicenda che sta riguardando l’attaccante classe 88’ Harlem Gnohéré e la dirigenza del suo club d’appartenenza, la Dinamo Bucarest. Il centravanti francese, accasatosi al club rumeno a luglio dello scorso anno da svincolato,  ha infatti recentemente rigettato la proposta di rinnovo del contratto. L’attuale accordo lega Gnohéré alla Dinamo sino a giugno 2017. Il rifiuto ha scatenato l’ira della società che ha deciso per il momento di escludere il calciatore dalla rosa. Gnohéré venerdì scorso è infatti sceso in campo con la Primavera della Dinamo e non è stato convocato per la gara interna giocata (e vinta) dalla prima squadra sabato scorso contro il CSMS Iaşi. La delicata situazione potrebbe giungere ad un epilogo soltanto a gennaio, quando mancheranno soltanto sei mesi alla scadenza del contratto ed il calciatore avrà dunque la libertà di potersi eventualmente accordare con un altro club. Gnohéré secondo alcune voci avrebbe dichiarato di voler assolutamente abbandonare il calcio rumeno. Sulla questione è intervenuto anche l’allenatore della Dinamo,  Ioan Andone: “La situazione di Harlem è delicata. Contiamo di averlo al più presto nuovamente con noi perché è un bravo ragazzo. Voglio un ambiente sereno perché abbiamo faticato tanto per costruire una squadra competitiva e queste situazioni di certo non aiutano a mantenere la tranquillità”.