IN PORTARui Silva (Nacional) para in avvio il rigore a William Carvalho e respinge tutti gli attacchi avversari, mantenendo inviolata la propria porta.

LA DIFESA – Come centrale di reparto Fabio Cardoso (Vitoria Setubal) si dimostra abile mastino nel fermare a turno Andrè Silva e Diego Jota; se il Porto non segna, buona parte del merito passa dai suoi provvidenziali interventi. Insieme a lui, Thiago Cardoso (Estoril) si disimpegna ottimamente come baluardo, al quale viene richiesta l’ultima chiusura difensiva prima del proprio portiere. Esterno destro di difesa, subentrato dalla panchina, Joao Aurelio (Vitoria Guimaraes), oltre che insormontabile difensore, è sempre pronto in fase offensiva a fornire assist al bacio. Sul lato sinistro, menzione di merito per il giovane Pedro Rebocho (Moreirense) che sbandiera grande caparbietà nello spegnere gli attacchi avversari.

A CENTROCAMPOCervi (Benfica), l’esterno sinistro, fornisce assist ottimi ed è sempre più decisivo nelle trame della propria squadra. Sull’altra corsia, Pedro Santos (Braga) catalizza decine di palloni e li trasforma in pregevoli giocate, mettendo lo zampino sul goal. Come centrale di reparto, Battaglia (Chaves) sfodera, oltre la rete, una prestazione di ordine e disciplina tattica, dove solo il palo gli nega la seconda marcatura di giornata. Ricardo Horta (Sporting Braga) dietro le punte, libero di spaziare sul fronte offensivo, si dimostra puntuale negli inserimenti e sempre più determinante con i suoi goal.

IN ATTACCOMarega (Vitoria Guimaraes), implacabile capocannoniere del torneo, dimostra con l’ultima tripletta di saper segnare in tutte le maniere. Goncalo Guedes (Benfica) è il 19enne che ha confermato di essere all’altezza di una maglia da titolare nella squadra più prestigiosa del Portogallo, onorata lo scorso weekend nel migliore dei modi.

ALLENATOREManuel Machado (Nacional) ferma il collega-maestro Jorge Jesus e impartisce una lezione di grinta e volontà allo Sporting. Sfiora l’impresa con un secondo tempo sempre all’attacco.

top11 portogallo

di Luca Satragno



As featured on NewsNow: Calcio news