È un fiume in piena Jan Mulder, intervenuto nei giorni scorsi  in una celebre trasmissione sportiva in onda sulla tv olandese. L’ex attaccante di Anderlecht ed Ajax si è scagliato duramente contro la nuova riforma sulla Champions League proposta dalla Uefa, prendendo di mira anche il sistema calcistico italiano. “Le novità che la Uefa vuole introdurre a partire dall’edizione 2018/2019 della Champions League mi irritano a morte” –ha tuonato Mulder, rincarando poi la dose- “Tutto ciò va a svantaggio di sistemi calcistici come quelli olandese e belga, cresciuti tantissimo negli ultimi anni, mentre privilegia altri. Quello italiano ad esempio; l’Italia non è più quel gran paese di calcio che tutti eravamo abituati a conoscere fino a qualche anno fa, eppure con questa nuova riforma avrà assicurati ogni anno quattro posti in Champions. Tutto ciò è inaccettabile. La KNVB (la Federazione Calcio Olandese) deve assolutamente protestare contro questa assurda riforma”.