Continua l’annata difficile per il West Ham di Slaven Bilic, letteralmente spazzato via, in casa, da un super Arsenal. Finisce con un sonante 1-5 allo stadio Olimpico, con la banda Wenger che lancia un segnale chiaro anche in ottica Premier League. Tripletta per un Alexis Sanchez in condizione straripante, sempre più leader di una squadra chiamata al definitivo salto di qualità. A completare il tabellino ci pensano Ozil e Oxlade – Chamberlain, per una cinquina che mette in evidenza tutti i limiti e le crepe della creatura di Bilic. Malissimo, infatti, i padroni di casa, a segno con la rete della bandiera di Carroll (nel finale) ma mai realmente in grado di fermare lo strapotere ospite. Ancora panchina per uno Zaza sempre più in difficoltà nel contesto londinese.