E se l’anti-City fosse l’Everton? Un’eventualità a cui nessuno, a inizio stagione, avrebbe mai pensato. Nonostante sia incredibilmente presto per esprimere giudizi, Koeman ha fatto un lavoro straordinario da quando è arrivato a Goodison Park, e i risultati gli stanno dando ragione.
Nonostante lo sfortunato autogol di Stekelemburg su tiro di Negredo a inizio partita, i Toffees sono riusciti a reagire in maniera incredibile ribaltando la situazione in pochi minuti e chiudendo i giochi già a fine primo tempo. Il gol dell’ 1-1 lo ha segnato l’intramontabile Gareth Barry, alla 600esima presenza in Premier League. Al 42′, grazie a una fantastica azione personale, Seamus Coleman ha portato il risultato sul 2-1. Al 45′, poi, Bolasie, con un cross pennellato, ha permesso a Lukaku di chiudere i conti con 45′ di anticipo.
L’Everton, almeno fino alla settimana prossima, sarà al secondo posto in solitaria, a -2 dalla capolista City.