998 milioni in 15 anni.E’ questa la cifra (da capogiro) che la Nike, azienda che nel 2015 ha fatturato 30 miliardi, pagherà al Chelsea di Abramovich. Un accordo da 68 milioni l’anno, che il magnate russo utilizzerà in parte per la costruzione del nuovo Stamford Bridge, in parte per rinforzare la squadra attualmente allenata da Antonio Conte.Se confermate, le cifre testimonierebbero il terzo accordo più oneroso di sempre. In testa, infatti, c’è il binomio Nike-Barcellona, con 155 milioni di euro annuali, mentre al secondo c’è l’Adidas, che paga 94 milioni ogni 12 mesi al Manchester United.