Craig Shakespeare, manager del Leicester, ha annunciato che il club farà ricorso alla FIFA contro il mancato arrivo  di Adrien Silva, ventottenne centrocampista portoghese dello Sporting Lisbona acquistato per una cifra pari a 22 milioni di sterline, campione d’Europa con la sua nazionale nel 2016.  Le Foxes ritardarono la registrazione del trasferimento presso la Football Association di appena 14 secondi rispetto alla chiusura ufficiale del mercato in Premier League, il 31 agosto.

“Essendo in attesa della nascita del figlio, Adrien è voluto restare fino all’ultimo con la moglie, per cui la firma del contratto è avvenuta in ritardo rispetto ai tempi previsti e la registrazione è stata depositata in extremis”, sono state le parole di Shakespeare sulla vicenda; secondo il Mirror, la FIFA in questi giorni potrebbe dare il via libera al trasferimento del centrocampista lusitano al club delle Midlands. Va detto infatti che Silva è fuori rosa dal 31 agosto allo Sporting, e starebbe premendo fortemente per la cessione immediata per non perdere il posto in nazionale in vista dei prossimi mondiali.