Continua sull’asse Etihad Stadium – The Hathworns una delle trattative più calde ed interessanti degli ultimi giorni di calciomercato britannico. Il manager dl Manchester City, Pep Guardiola, vorrebbe implementare una rosa già competitiva con l’innesto di Jonny Evans.

Il ventinovenne difensore, autentico pilastro della nazionale dell’Irlanda del Nord, aveva raggiunto West Bromwich nel 2015 per una cifra attorno ai 10 milioni di euro, dopo aver speso la prima parte della propria carriera tra le fila del Manchester United. Con i Red Devils non aveva più lo spazio dei primi anni ed aveva preferito giocarsi le proprie carte altrove. Carte giocate talmente bene da essersi meritato un interesse tanto prestigioso.

Il tecnico spagnolo, infatti, avrebbe identificato in lui il profilo adatto per alzare ulteriormente il livello del proprio del reparto difensivo, forse, per diversi motivi, il meno solido dell’intera compagine. Tony Pulis, manager dei Baggies, però, non avrebbe nessuna intenzione di cedere il ragazzo di fronte ad un’offerta inferiore ai 40 milioni di euro, lontana, almeno al momento, dall’offerta di Guardiola, che si è spinto sino a 25 milioni.

Il braccio di ferro è in atto, chi la spunterà?

Embed from Getty Images