Prima partita in terra teutonica e primo titolo per Carlo Ancelotti, con il suo Bayern che si impone per due a zero al Westfalenstadion di Dortmund sui padroni di casa del Borussia, aggiudicandosi la supercoppa di Germania. I bavaresi appaiono in condizione rivedibile, a lungo messi in difficoltà dai gialloneri, decisamente più brillanti. La banda di Tuchel però si dimostra tanto bella quanto poco cinica, e nella ripresa sale in cattedra Arturo Vidal. Dopo aver sciupato un gol clamoroso nella prima frazione, il cileno, alla seconda chance, non perdona e sigla il punto del vantaggio. Il sigillo definitivo lo appone Muller che, anche se in una gara personale poco scintillante, riesce comunque a timbrare il cartellino delle realizzazioni pesanti.

La sconfitta è amara per Tuchel, che però può consolarsi con la prestazione mirabolante del nuovo acquisto Dembele, potenziale crack assoluto della prossima Bundesliga.