Il RB Leipzig, qualche minuto dopo lo storico 2-2 in Bundesliga in casa dell’Hoffenheim, era già proiettato al futuro. Una volta concluso lo spettacolare match, infatti, è stata reso ufficiale l’accordo col Nottingham Forest, club di Championship inglese, per l’ingaggio del giovane talento Oliver Burke, classe 1997, per una cifra intorno alle 13 milioni di sterline. Non spiccioli, dunque, ma ormai è nota a tutti la potenza economica del club della Germania dell’Est, alle cui spalle vi sta il colosso mondiale della Red Bull, pronto ad imporsi con prepotenza sulla scena calcistica europea ad alti livelli e cominciando a sbaragliare la concorrenza di altri top club nelle ottiche del calciomercato. Burke è un’ala destra dalle spiccate doti tecniche e atletiche, considerato uno dei prospetti più intriganti del calcio del Regno Unito, autore di un avvio stagionale, con la maglia dei Reds, a dir poco impressionante: con il club tedesco ha firmato un contratto di 5 anni ed il suo futuro, ormai, è tinto di bianco e rosso. Con buona pace del Bayern Monaco, che ormai da qualche tempo gli aveva messo gli occhi addosso.