Mettete insieme una neopromossa con una dotazione economica da grande squadra, uno stadio avveniristico come la Red Bull Arena e l’entusiasmo spasmodico di una delle più belle città dell’ormai ex-Germania dell’Est, tutte nell’ultimo venerdì sera di settembre, quando il clima è l’ideale per assistere ad una partita. Ne verrà fuori una grande serata di calcio, festosa e divertente, inebriante e coinvolgente. Ma, soprattutto, vincente. E’ partito davvero bene questo RB Lipsia alla sua prima storica stagione in Bundesliga, quasi fin troppo bene: probabilmente nessuno, all’inizio, si aspettava che la squadra di Hasenhuttl, anche se solo per una notte, sarebbe stata seconda in classifica alla sesta giornata di campionato. Eppure, la realtà dice questo. Specie dopo la convincente vittoria casalinga sull’Augsburg, steso con un 2-1 di misura che tuttavia avrebbe potuto essere comodamente più largo. I Roten Bullen sono ormai una certezza e sembrano appartenere già da una vita al tessuto elitario della Bundesliga: per qualità di gioco, per idee, per giocatori, per pubblico e per concretezza. Alla Red Bull Arena ci hanno messo poco più di dieci minuti, i padroni di casa, per portarsi in vantaggio: bello lo scambio tra il terzino destro, Halstenberg, e l’austriaco Marcel Sabitzer, la cui conclusione va a sbattere contro Hitz ma lo svedese Emil Forsberg, appostato nei pressi dell’area, è micidiale a punire l’estremo difensore bavarese col suo finissimo mancino. L’Augsburg ha provato a reagire con un colpo di reni con la bella rete del coreano Dong Won Ji, ma la ripresa è solo a marchio Lipsia e dopo svariati errori di precisione il danese Yussuf Poulsen riesce finalmente a trovare il gol in Bundesliga, splendidamente imbeccato da uno straordinario Sabitzer, portando in vantaggio i Roten Bullen. Vantaggio che avrebbe potuto essere ben più largo se Timo Werner non si fosse mangiato un clamoroso gol solo davanti alla porta. Poco male, comunque: il Leipzig è una solidissima realtà, che da questa stagione in poi si toglierà più di qualche bella soddisfazione.