Il sabato della Bundesliga, valevole per seconda giornata di campionato, si conclude a Lipsia dove si affrontano i padroni di casa ed il Borussia Dortmund. La partita è da subito piuttosto gradevole e si sviluppa senza eccessivi tatticismi da parte di entrambe le squadre che offrono uno spettacolo gradevole e ritmi piuttosto elevati. Nei primi minuti le iniziative offensive più importanti vengono orchestrate dagli esterni difensivi che poi innescano con rapide combinazioni soprattutto Schürrle e Mario Götze, che mandano in costante apprensione la retroguardia della formazione casalinga. Nonostante questo le occasioni effettive da gol per le due squadre non sono poi tantissime e per vedere la prima bisogna attendere addirittura la mezz’ora di gioco quando una combinazione corale tra gli uomini offensivi del Borussia Dortmund libera alla conclusione dal limite André Schürrle, la cui conclusione a giro tuttavia termina di pochissimo a lato della porta difesa dal portiere del Lipsia, Gulácsi. Nel finale di tempo la formazione di Hasenhuettl alza il baricentro e nei minuti di recupero sfiora il vantaggio su un calcio di punizione battuto dal limite dell’area di rigore, che però si spegne di poco a lato. Tra le file della formazione di casa da segnalare le positive prestazioni Timo Werner e Yussuf Poulsen che sono riusciti in più circostanze a tenere impegnati i centrali difensivi del Borussia Dortmund, con azioni di contropiede potenzialmente pericolose.

Il copione della partita non cambia nella sostanza per lunghi tratti della ripresa ed entrambe le squadre producono uno sforzo piuttosto intenso dal punto di vista del ritmo, mancando però di lucidità al momento di concludere verso la porta avversaria. Bisogna attendere la parte finale di gara per vedere le occasioni più pericolose. Al 79º minuto ad andare vicina al gol è la formazione di casa con un colpo di testa del difensore centrale Marvin Compeer, che però trova il salvataggio decisivo del portiere Roman Bürki quando ormai sembrava inevitabile il gol del vantaggio. Due minuti più tardi arriva la risposta Borussia Dortmund affidata ad un’azione personale di Dembélé che libera al tiro Schürrle ma la conclusione dell’esterno tedesco sbatte sulla traversa e termina sul fondo. All’88º minuto di gioco arriva l’episodio che cambia definitivamente la partita: il Lipsia spinge un’azione di contropiede con due dei giocatori che il tecnico Hasenhuettl ha fatto alzare dalla panchina nel corso della ripresa: è il nazionale svedese Forsberg a spingere dall’esterno il contropiede che viene finalizzato da Kéïta con una conclusione che si infila imparabilmente sotto la traversa della porta difesa da Bürki. 1-0. Per il Lipsia sono tre punti sostanzialmente meritati e per il Borussia Dortmund la rincorsa al Bayern si fa già piuttosto complicata dopo appena 180 minuti di stagione.



As featured on NewsNow: Calcio news