L’Hertha Berlino si è unito al Bayern Monaco in cima alla Bundesliga con una vittoria per 2-0 sullo Schalke, per ora radicato in fondo alla classifica in compagnia del Werder Brema.
Due gol, in 10 minuti del secondo tempo, di Mitchell Weiser e Valentin Stocker, hanno permesso agli uomini di Pal Dárdai di dare appuntamento ai tifosi per un vero e proprio scontro al vertice con il Bayern nel prossimo turno infrasettimanale; i bavaresi e i capitolini sono gli unici a punteggio pieno dopo tre partite stagionali.
Lo Schalke invece, che lo scorso giovedì ha battuto 1-0 il Nizza in Europa League, deve ancora raccogliere i suoi primi punti in campionato. Nel match odierno, la stanchezza potrebbe aver inciso, ma i Royal Blues raramente hanno messo a dura prova i guantoni di Rune Jarstein Almenning, se non con una manciata di tiri per i quali non era necessaria particolare attenzione.
I ragazzi di Gelsenkirchen, nella gara di mercoledì, cercheranno di agguantare il primo risultato utile in casa contro l’imbattuto Colonia.

Nel frattempo, il Mainz si sposta a metà classifica grazie alla prima vittoria della stagione: 3-1 all’Augsburg.
Gli ospiti hanno agguantato il vantaggio al settimo minuto, sfruttando la testata di Jhon Córdoba su cross servito da Yunus Malli.
L’Augsburg ha quindi cercato il pareggio in tutti i modi, trovandolo al 73′, quando il tiro dalla distanza di Kostantinos Stafylidis ha battuto Lossl. Gol di fatto inutile, perché a rovinare le celebrazioni dei padroni di casa è intervenuto Malli dopo appena due minuti.
Yoshinori Muto ha poi ucciso le speranze dell’Augsburg, aggiungendo allo score il quarto gol e decidendo definitivamente le sorti della gara.