Cinque anni al Villa Park fatti di 80 presenze, 4 gol e un po’ d’amaro in bocca. Charles N’Zogbia, ala mancina – e all’occorrenza anche destra – classe ’86, è pronto a lasciare l’Inghilterra, dove è maturato calcisticamente, per tornare in patria, in Francia. Scaduto il contratto nel giugno del 2016 con l’Aston Villa, il francese, dopo un’estate di dubbi, è ormai vicinissimo a vestire la maglia giallo-canarino del Nantes, club bretone di Ligue 1. Lo riporta l’Equipe, con buona pace dei tifosi del Sunderland che, nel corso di questi mesi estivi lo hanno visto allenarsi con la squadra dei Black Cats, nutrendo la tacita speranza di recuperare quel giocatore che col Wigan Athletic, dal 2009 al 2011, fece faville. E invece no, la carriera di N’Zogbia in Inghilterra sembra essere definitivamente terminata. Il francese raggiunse le terre albioniche – più precisamente quelle di confine, targate Newcastle United – nel lontano 2004, portando con sé l’etichetta del giovane di belle speranze fresco di promozione dal vivaio più famoso di Francia, quello del Le Havre. Adesso, però, il sogno inglese è ufficialmente finito: è pronto, per lui, un contratto annuale con la squadra bretone. Tra gallettes brettones e un po’ di sidro, ‘Zog’ ha finalmente l’occasione per rilanciarsi e dimostrare di che pasta e fatto. A 30 anni, ancora, si può.