Ad aprire il sabato della diciassettesima giornata di Ligue 1 ci pensa l’anticipo del venerdì, rinviato, causa nebbia, proprio alle 14:30 del giorno seguente. In Borgogna il Dijon, dopo il rocambolesco pareggio ottenuto a Caen, cerca punti tra le mura amiche a discapito di un Marsiglia reduce da un convincente successo sul Nancy, e favorito sulla carta. L’OM passa in vantaggio con il primo goal in Ligue 1 del suo talento di centrocampo Maxime Lopez, su invito di un Thauvin che sta finalmente ritrovando la sua miglior condizione. La nebbia cala nuovamente sul Gaston Gerland ma la gara prosegue ed il Dijon trova il pari al 78′ con una punizione magistrale di Abeid. Il Marsiglia però non ci sta e fa suoi i 3 punti grazie al suo bomber Gomis, che sfrutta al meglio l’assist vincente di un Sarr imprendibile sulla corsia esterna realizzando il definitivo 2 a 1.

Alle 17 pomeridiane è il turno del Monaco di Jardim, che deve vincere per agganciare il Nizza a quota 39 punti in classifica. I monegaschi lo fanno in scioltezza, come spesso gli capita questa stagione, passeggiando su un campo difficile come quello del Bordeaux. I biancorossi archiviano la pratica nei primi 5′ minuti di gioco passando in vantaggio con il diagonale vincente di Sidibè al 2′ e raddoppiando due minuti dopo con il tap-in di Falcao. La reazione del Bordeaux è scomposta e nella ripresa lo stesso Falcao sigla la sua personale doppietta con un goal analogo al primo,  prima di portarsi a casa il pallone della gara trasformando al 64′ il calcio di rigore del definitivo 4 a 0, che precede poco altro, oltre ad un rosso ad Ounas, se non il triplice fischio.

Nei match delle 20 successo importante in chiave salvezza per il Bastia che davanti al proprio pubblico supera per 2 reti a 0 il Metz. I turchini passano in vantaggio nella prima frazione di gioco, quando Danic trova l’angolo giusto dopo che Saint-Maximin ha seminato gran parte della difesa ospite. Lo stesso giovane attaccante in prestito dal Monaco si mette in proprio nella ripresa realizzando, con un destro radente, anche il goal del definitivo 2 a 0.

Successi interni anche a Nancy e Lille. Nella Lorena gli uomini di Correa superano per 2 a 0 l’Angers con i goal di Dia e Puyo, mentre i mastini superano per 2 a 1 un Montpellier irriconoscibile rispetto ad una settimana fa, con i goal di De Preville e Sankharè, al quale risponde nella ripresa Mouniè, con un bel colpo di testa. Tante reti a Tolosa, dove i padroni di casa superano con qualche fatica di troppo il Lorient. Toivonen fa quel che vuole tra le maglie della difesa ospite e realizza una tripletta nel giro di un’ora rendendo vane le reti di Waris e Moukandjo. Rinviata per nebbia a data da destinarsi, infine, la sfida tra Nantes e Caen.

 



As featured on NewsNow: Calcio news