Passo falso del Sturm Graz, gli uomini di Foda pareggiano 1-1 nel big match contro il Rapid; continua a sorprendere l’Altach che va a vincere contro il Mattersburg bruciando così due punti allo Sturm. Torna a vincere l’Austria Vienna dopo il pareggio contro il Reid che vince in casa del St. Pölten, ultimo in classifica. Tutto facile per il Red Bull Salisburgo che sistema la pratica Admira con un netto 4-0.

ZIVOTICH PER CREDERE NEL SOGNO – Succede tutto nel finale alla Cashpoint Arena tra Altach e Mattersburg. Quella che nel primo tempo e per buona parte del secondo sembrava essere una partita noiosissima si infiamma al 73’ con l’ingresso di Zivotic, giovane talento dei padroni di casa, che prende il posto di Dovedan. Il ventenne austriaco dopo soli 5 minuti dal suo ingresso trova il gol tanto cercato dall’Altach. Non contento, all’84’ trova la doppietta personale stroncando ogni tentativo di rimonta da parte del Mattersburg che trova comunque il gol del 2-1 in pieno recupero grazie al rigore realizzato da Perlak. La società del land Vorarlberg continua così a sognare in grande, avvicinandosi sempre più alla vette della classifica, attualmente occupata dallo Sturm che dista però solo un punticino. Mattersburg invece, sempre più in crisi di risultati, non trova una vittoria in campionato dalla partita contro il WAC ed è rilegato in fondo alla classifica con soli 4 punti in compagnia del St.Pölten.

TUTTO FACILE PER SALISBURGO E AUSTRIA VIENNA – La Bundesliga austriaca è un campionato che ci abitua a risultati quasi tennistici. Anche in questa giornata ce ne ha regalati due. Uno firmato dall’Austria Vienna contro il WAC e l’altro dal Salisburgo in casa dell’Admira Wacker. L’Austria Vienna, che continua a seguire il gruppo iniziale della classifica, trova uno scoppiettante 4-1 contro il WAC di Pfeifenberger. I gol realizzati da Venuto, Holzhauser e Grunwald (doppietta) sono la conseguenza di una partita già chiusa al 26’, quando Grunwald trova il 3-0 momentaneo. L’unico gol del WAC è invece siglato da Prosenik, stella della squadra di Wolfsberg attualmente sesta in campionato. Tutto facile anche per il Salisburgo che torna a vincere dopo lo stop contro il Rapid di due settimane fa. A portare in vantaggio i tori di Salisburgo è il solito Soriano dopo soli 9 minuti, segnando così il secondo gol in quattro presenze in campionato. L’Admira non reagisce e nel secondo tempo il Salisburgo esagera trovando prima il 2-0 con Miranda, migliore in campo, poi la doppietta di Minamino, ventunenne giapponese alla seconda presenza con la maglia del Red Bull Salisburgo. Le vittorie di Austria Vienna e Red Bull Salisburgo permettono alle due compagini di tenere il passo dell’Altach e guadagnare due punti sullo Sturm Graz che occupano le prime due posizioni del campionato.

LE ALTRE – Pareggia 1-1 lo Sturm Graz in casa contro il Rapid Vienna dopo ben 4 vittorie consecutive che hanno permesso ai bianconeri di consolidarsi come primatisti a sorpresa. Pareggio stretto alla squadra della capitale, che a più riprese impensierisce Gratzei. A trovare il gol è invece soltanto Szanto, giovane ungherese di prospettiva. Continua il periodo nero del St. Pölten che trova la quarta sconfitta nelle ultime cinque uscite. A fermare la squadra della Bassa Austria è il Reid, vittorioso per 3-2. Il vero mattatore della difesa è Walch, che trova una doppietta già nei primi 10 minuti chiudendo di fatto la partita. È Dober a rialzare le speranze dei padroni di casa al 29’, con il gol del momentaneo 2-1. A richiudere la partita, siglando il 3-1, è Ademi. Il St. Pölten crea ma riesce a trovare la rete troppo tardi con lo spagnolo Segovia.

di Thomas Colleoni


fonte: krone.at

fonte: krone.at




As featured on NewsNow: Calcio news