Sarà Spagna-Inghilterra l’atto conclusivo  dei Mondiali U17 2018. La manifestazione, tenutasi in India e cominciata lo scorso 6 ottobre, è giunta alla sua quindicesima edizione.

Le 24  Nazionali che hanno preso parte alla competizione sono state raggruppate in sei gironi: le prime due di ogni raggruppamento e le quattro migliori terze hanno staccato il pass per gli ottavi di finale.

Gli spagnoli, giunti secondi nel gruppo D alle spalle del Brasile, hanno sconfitto agli ottavi la Francia, ai quarti l’Iran ed in semifinale il Mali: 15 i goal fatti, 5 quelli subiti.

Numeri ancora migliori per l’Inghilterra, vincitrice del raggruppamento F: vittoria ai rigori sul Giappone negli ottavi di finale, secco 4-1 agli Stati Uniti nei quarti e 3-1 al Brasile in semifinale: le reti realizzate sono state 18, quelle subite 4.

Tra le tante stelle che hanno brillato durante la competizione, una menzione particolare meritano i due trascinatori delle squadre che hanno guadagnato la finale: l’inglese Rhiam Brewster  e lo spagnolo Abel Ruiz. Brewster, classe 2000 del Liverpool, guida la classifica capocannonieri con 7 reti in 6 incontri; Ruiz, altro classe 2000 di proprietà del Barcellona, insegue a ruota con 6 reti in altrettante apparizioni.

La finale di domani comincerà alle ore 16 italiane e potrà essere seguita sui canali sportivi di Sky.



As featured on NewsNow: Calcio news