Una cosa è certa: la sessione di mercato appena conclusa non si è fatta mancare nulla. Colpi inaspettati o mirati, trasferimenti che hanno fatto scalpore e soprattutto acquisti a costi spropositati. In questa rubrica ci dedicheremo proprio a quest’ultima categoria.

Ovviamente la regina di questo mercato non poteva non provenire dall’oriente. Dopo il trasferimento di Tevez allo Shangai Shenua, che di fatto lo ha reso il calciatore più ricco di questo pianeta, lo Shangai SIPG di Villas Boas si è assicurato le prestazioni dell’ex Chelsea Oscar, sborsando una cifra che si aggira sui 60 milioni. Il brasiliano raggiunge il suo connazionale Hulk, per cui il club cinese aveva già speso circa 55 milioni di euro. La Cina rimane comunque la maggioranza della Top 10, con club come il Quanjian, allenato da Cannavaro, che con assegni complessivi intorno ai 40 milioni è riuscita a convincere Witsel, che ha rifiutato la corte della Juventus, e Pato, che mette fine dopo appena sei mesi all’esperienza con il “Sottomarino Giallo”. Sempre dalla Cina arriva l’acquisto di Odion Ighalo, che nell’ultimo giorno di mercato è passato dal Watford allo Changchun Yatai, per la “modica” cifra di 24 milioni euro, o del “famigerato” Zhang Chengdong, acquistato dall’Hebei Fortune per la storica cifra di 20,44 milioni, e che lo rende automaticamente il cinese più pagato della storia, superando i precedenti record di Yangyang Jin e Jinhao Bi, che furono pagati 10 milioni a testa.

Tornando in Europa la Francia è stata sicuramente il fulcro e la sorpresa di questo mercato, con i 165 milioni spesi dai club transalpini. Lo scettro se lo prende di forza il Paris Saint Germain, grazie ai 70 milioni spesi per il duo Draxler-Guedes, mentre anche il nuovo Marsiglia conquista la scena grazie ai 30 milioni che hanno permesso al figlio prodigo, Dimitri Payet, di tornare nel club che lo ha consacrato nel mondo dei grandi.

La Top 10, come ovvio che sia, la concludono due club inglesi. Il Manchester City, come d’accordo con il Palmeiras, ha fatto arrivare alla corte di Guardiola la nuova promessa del calcio brasiliano Gabriel Jesus, pagato 32 milioni di euro, mentre l’altra sorpresa, o colpaccio che dir si voglia, è l’acquisto di Schneiderlin da parte dell’Everton, liberato dallo United per la somma di 23 milioni di euro.

Considerando che l’acquisto meno costoso di questa Top 10 si aggira sui 18 milioni di euro, è bene precisare che ci sono stati altri acquisti importanti (in termini numerici) in questa sessione di mercato, ma con gli attori (Inghilterra e Francia) che non cambiano. Ndidi per esempio, classe ’96 ex Genk, pagato 18 milioni, o Gabbiadini, acquistato nelle ultime ore di mercato dal Southampton per 17 milioni. Anche il Crystal Palace si è dato alla pazza gioia, acquistando Luka Milivojevic dall’Olympiacos per addirittura 16 milioni e Schlupp dal Leicester per 14. In Francia invece meritano attenzione anche Lione e Lille, con i primi che hanno speso ben 18 milioni per Memphis Depay, tagliato fuori da Mourinho, mentre i secondi hanno acquistato ben 7 giocatori nell’ultimo giorno di mercato, tra cui gli 8 milioni per El Ghazi dell’Ajax.

di Marco Ventimiglia



As featured on NewsNow: Calcio news