Come dite? Il mercato è finito il 31 agosto? Sì, in teoria. La vera risposta, però, ve la diamo noi: no, il mercato non è finito, non finisce mai, ha solo più visibilità in certi periodi dell’anno rispetto ad altri, ma i rumors, le trattative segrete e quant’altro non conoscono sosta. Andiamo quindi a vedere quali sono i rumors principali della settimana:

  • Manchester United, Arsenal e Chelsea sarebbero pronte ad un’offerta di 190 milioni di sterline per assicurarsi Mauro Icardi. Secondo il Sun queste squadre offrirebbero 90 milioni in più della clausola, che l’Inter ha fissato a 100 milioni;
  • Barcellona e Real Madrid si contenderanno, probabilmente nella prossima estate, il nuovo crack del calcio francese, Maxime Lopez, centrocampista dell’Olympique Marsiglia. Il 19enne ha dichiarato come il suo idolo sia sempre stato Zidane: che i blancos siano già favoriti? Vedremo;
  • Roy Hogdson, neo allenatore del Crystal Palace, avrebbe intenzione di investire 40 milioni di sterline nel mercato di gennaio per rinforzare la squadra: il nome più caldo è quello di Wilshere dell’Arsenal, la scorsa stagione al Bournemouth;
  • Secondo Don Balon, il Real Madrid avrebbe messo gli occhi su Alexis Sanchez, sempre più in rotta collisione con l’ambiente Gunners e il cui trasferimento a fine mercato al Manchester City è saltato per poco. Guardiola comunque lo tiene ancora sotto osservazione, quindi Perez non avrà vita facile a riportare El Nino Maravilla in Spagna;
  • Dopo aver fallito l’assalto in estate, il Barcellona vuole rifarsi sotto a gennaio per Seri del Nizza e non si è ancora rassegnato per Coutinho, al cui assalto però andrà verosimilmente nella prossima estate.
  • Everton e Tottenham sono in corsa per assicurarsi il 26enne danese Thomas Delaney, del Werder Brema. Il costo dell’operazione dovrebbe aggirarsi intorno alle 14 milioni di sterline;
  • Dopo la vicenda Neymar, la mancata cessione di Verratti e quella di Angel Di Maria, il PSG beffa ancora il Barcellona, mettendo sotto contratto il “nuovo Messi”, al secolo Kays Ruiz, 15 anni, svincolato dai catalani dopo le sanzioni FIFA del 2015.