E’ uno dei talenti più promettenti del panorama calcistico inglese, già corteggiato dalle big della Premier e non solo. Stiamo parlando di Ryan Sessegnon, classe 2000, terzino sinistro del Fulham: i numeri, perlopiù, parlano per lui.

Cresciuto nelle giovanili del club di Craven Cottage, esordisce in prima squadra nell’agosto 2016, a 16 anni e 3 mesi, contro il Leeds e, da lì in poi, è tutto un bruciare le tappe: diventa ben presto titolare, segna la prima doppietta nel 3-1 del marzo 2017 contro il Newcastle (partita poi vinta 3-1) e arriva a segnare addirittura una tripletta nello spettare 4-5 in casa dello Sheffield, il 21 novembre scorso. L’hat-trick lo catapulta ancora di più sotto i riflettori: infatti, Ryan è il secondo giocatore dopo Alli a segnare una tripletta a 17 anni nel calcio professionistico inglese. Considerando che stiamo parlando di un terzino, che all’occorrenza può fare l’esterno, e non di un centravanti, questi dati sono parecchio impressionanti. In totale, sono 11 gol in 53 presenze con i Cottagers.

Prestazioni belle e convincenti lo hanno portato al centro dei rumors di mercato: su di lui c’è forte il Manchester United, che da quella parte ha momentaneamente solo Young, con Shaw in partenza. I Red Devils hanno puntato anche Danny Rose del Tottenham, che però costa sui 50 milioni. Questo, però, apre un triangolo di mercato interessante: Sessegnon piace anche al Tottenham, e un’eventuale partenza di Rose direzione Old Trafford potrebbe portare il nativo di Londra a giocare per gli Spurs di Pochettino. Dalle parti di Craven Cottage ormai si sono rassegnati all’idea di perderlo, forse addirittura durante il mercato di gennaio,nonostante abbia ancora un contratto fino al 2020,  ma possono consolarsi: hanno “tirato su” uno dei talenti migliori dei prossimi anni di tutto il calcio inglese, sicuramente qualcosa di cui andare fieri.



As featured on NewsNow: Calcio news