In attesa di conoscere il nuovo nome per la panchina, dalle parti di Goodison Park è arrivata una vittoria tanto sofferta quanto importante, una rimonta da 0-2 a 3-2 contro il Watford che, oltre a dare morale, allontana momentaneamente i Toffees dalle zone calde della classifica. Protagonista in questo match, con un bellissimo gol di testa e giocate di qualità, è stato Dominic Calvert-Lewin, classe ’97 nativo di Sheffield, arrivato al quinto gol stagionale.

Seconda punta a cui piace giocare sia da centravanti che da esterno, Dominic cresce nelle giovanili del club della sua città, lo Sheffield United, prima di andare in prestito in un club di Conference National (la quinta serie inglese), lo Stalybridge Celtic, e poi al Northampton, in quarta divisione. L’Everton lo acquista nel 2015 per poco più di 1 milione e mezzo: una cifra che sicuramente potrà ripagare e, in parte, già lo sta facendo. Colonna della nazionale under 20 dei tre leoni, è stato suo il gol decisivo nella finale di Suwon, con la quale l’Inghilterra ha battuto il Venezuela è si è aggiudicata il torneo.

Domenica, entrando al posto di uno spento Rooney, ha trascinato i suoi alla vittoria contro il Watford di Marco Silva, contribuendo alla prima vittoria sotto la guida di David Unsworth, nuovo manager dopo l’esonero di Koeman. Proprio l’esonero del manager olandese potrebbe esser stata una vera “benedizione” per il 20enne, che aveva finora trovato poco spazio ma che, da ora in poi, potrà dimostrare a tutti il suo talento. Dalle parti di Goodison Park, addetti ai lavori e tifosi lo adorano per caratteristiche tecniche e grinta che mette ogni volta che entra in campo. Dominic potrebbe essere la benedizione dell’Everton, per provare a raddrizzare una stagione molto, molto difficile.



As featured on NewsNow: Calcio news