Bentornati all’appuntamento con “Italiani all’Estero”, rubrica che ogni settimana ripercorre il weekend dei nostri connazionali impegnati nei maggiori campionati europei. Andiamo a scoprire insieme come si sono comportati.

PREMIER LEAGUE

Arriva al 93′ la seconda vittoria consecutiva per il West Ham che, grazie alla rete di Winston Reid, supera di misura il Sunderland, ancora privo di Mannone e Borini. Buona la prestazione di Angelo Ogbonna, ormai inamovibile nella difesa a tre di Bilic, mentre deve rimandare ancora l’appuntamento con il primo gol Simone Zaza, apparso appannato e sostituito al 69′. Fuori per infortunio Stefano Okaka per il Watford, mentre Matteo Darmian assiste ancora una volta dalla panchina alla debacle del suo Manchester United contro il Chelsea.

LA LIGA

Non si ferma più il Villareal che continua a scalare posizioni battendo anche il Las Palmas 2-1. Ancora una volta, protagonisti indiscussi gli italiani del Sottomarino Giallo: Nicola Sansone apre le marcature dal dischetto, siglando il suo quinto gol in 13 presenze, mentre Roberto Soriano serve il pallone della vittoria a Bakambu al 91′.  19 punti in classifica, a sole due lunghezze dal Real Madrid primo, ma c’è chi fa anche meglio come il Siviglia, appaiato al Barcellona a quota 20 dopo aver battuto 1-0 l’Atletico Madrid. Senza infamia e senza lode la prova di Vazquez mentre si rivede in panchina Salvatore Sirigu, rientrato dopo i due turni di squalifica.

Ritorna alla vittoria anche il Betis con un 2-1 agguantato al 91′ contro l’Osasuna: ottima la partita di Cristiano Piccini sull’out di destra che continua a ripagare la fiducia di Poyet in questo inizio di stagione. Vince anche il Celta Vigo che stende 4-1 il Deportivo La Coruna e sale a 13 punti: solo due minuti per Giuseppe Rossi entrato a risultato ormai acquisito. Ancora una panchina per Alberto Brignoli nel 4-0 del Malaga sul suo Leganes, mentre Bonera non scende neanche questa volta sul terreno di gioco con il Villareal.

LIGUE 1

Poche emozioni in Ligue 1 per i nostri connazionali con il solo Verratti sceso in campo nel pareggio a reti bianche del suo PSG contro il Marsiglia. Undicesima presenza per il giovane abruzzese tra campionato e coppa, punto fermo del centrocampo anche sotto la nuova gestione Emery. Novanta minuti in panchina, invece, per Andrea Raggi e Morgan De Sanctis nel roboante successo 6-2 del Monaco sul Montpellier, mentre Mario Balotelli e Thiago Motta sono stati costretti in infermeria per questo turno.

BUNDESLIGA 

L’unico sorriso in terra tedesca dopo questo weekend è quello dell’italo-tedesco Vincenzo Grifo, esterno del Friburgo, che si sta imponendo come uno dei talenti più interessanti di questo inizio stagione. Nella vittoria interna per 2-1 sull’Augsburg, il 23enne ha servito il suo sesto assist in stagione e, unito alle tre reti, sta contribuendo al convincente avvio dei suoi. Giornata da dimenticare per Caligiuri nella sconfitta del suo Wolfsburg contro il Darmstadt: il giocatore è stato sostituito al 29′ del primo tempo per ovviare all’espulsione del difensore Bruma occorsa tre minuti prima; novanta minuti in campo invece per Giulio Donati che, però, con il suo Mainz incappa nella netta sconfitta 3-0 sul campo dello Schalke. Non convocato Curci, mentre Luca Caldirola è ancora infortunato e non ha preso parte alla partita del Werder Brema contro il RB Lipsia.



As featured on NewsNow: Calcio news