Torna anche quest’anno la rubrica settimanale che analizza le prestazioni dei nostri connazionali impegnati nei campionati esteri. Partiamo dall’Inghilterra, dove la nostra colonia è piuttosto nutrita.

PREMIER LEAGUE

Non una delle partenze migliori per il West Ham che, dopo aver fallito l’accesso ai gironi di Europa League, sta avendo vita difficile anche in campionato con solo 4 punti conquistati dopo 7 partite. Inizio non esaltante, quindi, neanche per Angelo Ogbonna e Simone Zaza: il primo ha collezionato 7 presenze, mentre il secondo solo 5 senza mai lasciare il segno. Situazione simile per Matteo Darmian, passato da titolare fisso con Louis Van Gaal a panchinaro nel nuovo Manchester United di Mourinho: per lui solamente una presenza in Europa League, mentre in campionato sono ancora 0 i minuti giocati.

Attualmente ai box per infortunio Fabio Borini e Stefano Okaka. L’ex Liverpool dopo 2 partite con il suo Sunderland è stato costretto in infermeria da un nuovo problema all’inguine, mentre Okaka ha disputato solo 12′ con la nuova maglia del Watford prima di infortunarsi. Fuori dai giochi anche Vito Mannone dopo un inizio da titolare tra i pali del Sunderland: 2 presenze e 4 gol presi nelle sconfitte contro City e Middlesbrough.

CHAMPIONSHIP

Ritorno Oltremanica per Pierluigi Gollini dopo i due anni trascorsi nelle giovanili del Manchester United. La stagione da protagonista con il Verona ha attirato su di lui le attenzioni dell’Aston Villa che ha deciso di affidargli le chiavi della propria porta con 10 partite finora disputate. Bene anche Fernando Forestieri che allo Sheffield Wednesday ha collezionato 10 gare e 2 reti.

Inizio poco soddisfacente invece per Marco Silvestri e Diego Fabbrini. Il portiere del Leeds è sceso in campo solo 2 volte in EFL mentre il centrocampista ex-Udinese ha giocato appena tre partite con il Birmingham.

 



As featured on NewsNow: Calcio news