Nuova puntata della rubrica “Italiani all’Estero” che, ogni settimana, analizza il weekend calcistico dei nostri connazionali in giro per l’Europa.

PREMIER LEAGUE

Giornata con più ombre che luci in Premier League dove, a parte il rientro in campo di Stefano Okaka negli ultimi minuti di Watford-Leicester, sono state molto rare le emozioni per i nostri ragazzi. Il West Ham è caduto al 91′ nel derby con il Tottenham (3-2) e si è riavvicinato paurosamente alla zona calda della classifica: ordinaria prestazione per Angelo Ogbonna mentre Simone Zaza è subentrato al 61′, senza però lasciare il segno. Nuovamente titolare Matteo Darmian nel big match tra Manchester United e Arsenal, terminato 1-1, dove l’ex-Torino non ha brillato particolarmente venendo sostituito al 64′. Ritorno in panchina anche per Vito Mannone nella vittoria del Sunderland sull’Hull 3-0, mentre ancora out Borini.

LA LIGA

Occasione da titolare sprecata per Giuseppe Rossi nella trasferta del Celta sul campo dell’Eibar: 90′ senza mordente per Pepito che non impensierisce quasi mai la difesa avversaria e non riesce a evitare la sconfitta dei suoi per 1-0. Stesso risultato in Athletic Bilbao-Villareal, dove si rivede in panchina Bonera, in cui non brillano Nicola Sansone e Roberto Soriano, autori di una scialba prestazione e sostituiti entrambi intorno al 65′.  Vittoria al fotofinish, invece, per il Siviglia che espugna il Riazor del Deportivo per 3-2: Franco Vazquez entra al 70′ mentre Sirigu è nuovamente relegato in panchina.

Senza infamia e senza lode la prova di Cristiano Piccini nel successo del Real Betis per 2-0 contro il Las Palmas e dodicesima panchina consecutiva per Alberto Brignoli nel 2-0 con cui il Leganes stende l’Osasuna.

LIGUE 1

Il Nizza torna a vincere, pur senza Balotelli squalificato, e mantiene la vetta solitaria con 32 punti; Paris Saint-Germain e Monaco si mantengono in scia con le vittorie rispettivamente su Nantes e Lorient. Solita prova di qualità per Verratti e Thiago Motta (96% di passaggi riusciti) nel 2-0 firmato Di Maria-Jesè, mentre rimangono in panchina Raggi e De Sanctis nel 3-0 rifilato al Lorient.

BUNDESLIGA

Gol e spettacolo nella sfida tra Mainz e Friburgo terminata 4-2: la rete del momentaneo 1-2 messa a segno da Grifo non spaventa la squadra di Donati (ottima la sua gara) che, con Bell e Onisiwo, porta a casa i tre punti. Non entusiasmante la partita di Daniel Caligiuri che viene sostituito al 65′ nella sconfitta 1-0 del suo Wolfsburg contro lo Schalke. 

Ancora fuori Gianluca Curci per il Mainz e Luca Caldirola per il Werder Brema.



As featured on NewsNow: Calcio news