Nuovo appuntamento con la rubrica “Italiani all’Estero” che ogni settimana vi propone l’analisi delle prestazioni dei nostri connazionali impegnati nei maggiori campionati europei.

PREMIER LEAGUE

Esce con le ossa rotte il West Ham dal derby con l’Arsenal: un 5-1 che non lascia spazio ad alibi e costringe la squadra di Bilic a rimanere ferma a quota 12. Nel tracollo Hammers brutta figura anche per Ogbonna, il quale gioca probabilmente la sua peggior gara di questo inizio stagione. Seconda panchina consecutiva per Zaza.  Discreta invece la prova di Darmian nell’1-1 contro l’Everton; il laterale sembra aver ormai convinto Mourinho con le sue prestazioni.

Seconda sconfitta di fila per il Watford che cede anche contro il West Bromwich per 3-1: Okaka parte titolare ma non si rende quasi mai pericoloso. Ancora una panchina per Mannone nel 2-1 del Sunderland ai danni del Leicester, mentre Borini è ancora ai box.

LA LIGA

Pareggio a reti bianche tra Villareal e Leganes che vale la terza gara consecutiva senza vittorie per il Sottomarino Giallo. Sembrano aver perso lo smalto iniziale anche Soriano e Sansone, autori di un’altra prova incolore. Panchina per Brignoli.

Cade a sorpresa il Siviglia a cui non basta un sempre ottimo Vazquez (media del 7.20 in 13 partite) per evitare la sconfitta 2-1 sul campo del Granada. Goleada invece per l’altra squadra sevillana, il Betis, che impatta 3-3 col Celta Vigo: assente Piccini per squalifica, Giuseppe Rossi entra solo all’84’.

Nuova panchina per Sirigu, mentre non convocati Bonera per il Villareal e Cerci per l’Atletico Madrid.

LIGUE 1

Pesante battuta d’arresto per il Paris Saint-Germain, privo di Verratti e Thiago Motta infortunati, che perde 3-0 contro il Montpellier e vede la vetta allontanarsi di nuovo. Il Nizza infatti ottiene il successo con lo stesso risultato ai danni del Tolosa e sale a 39 punti, pur senza Balotelli ancora ai box. A 3 punti di distanza troviamo però il Monaco che, grazie a un perentorio 5-0, si sbarazza del Bastia: Raggi e De Sanctis assistono dalla panchina.

BUNDESLIGA

Torna a fare punti il Friburgo dopo tre sconfitte di fila grazie al pareggio ottenuto in casa del Bayer Leverkusen: il gol degli ospiti porta la firma di Haberer su assist del nostro Grifo, arrivato al quarto stagionale. Male il Wolfsburg che perde anche con l’Herta Berlino 3-2 e rimane invischiato nelle zone calde: prestazione di quantità per Caligiuri che però non basta ad evitare la settima sconfitta in campionato.

Perde anche il Mainz nella difficile sfida contro il Bayern Monaco. Nel 3-1 in favore dei bavaresi, Giulio Donati non sfigura seppur contro clienti difficile come Ribery e Douglas Costa.

Caldirola ancora ai box per il Werder Brema.

 



As featured on NewsNow: Calcio news