Bentornati al terzo appuntamento con la rubrica “Italiani all’estero” che, ogni settimana, analizza il weekend calcistico dei nostri connazionali impegnati nei maggiori campionati europei.

PREMIER LEAGUE

Primo gettone in campionato per Matteo Darmian che parte nell’undici titolare nella gara del suo Manchester United contro il Burnley terminata a reti bianche. Partita ordinata e senza sbavature la sua che ora vuole tentare di scalare le gerarchie di Mourinho. Secco stop per il West Ham che esce sconfitto dal campo dell’Everton per 2-0: gara sufficiente quella di Ogbonna che rimane in campo per tutti i 90′ mentre Simone Zaza entra a 20 minuti dalla fine senza incidere.

Ancora in infermeria Mannone e Borini per il Sunderland e Okaka per il Watford.

LA LIGA 

Frena la sua corsa il Siviglia che non va oltre l’1-1 in casa dello Sporting Gijon: migliore in campo Franco Vazquez che colpisce anche una traversa e continua a dare segnali importanti anche in ottica Nazionale. Battuta d’arresto inattesa anche per il Villareal che cede in trasferta contro l’Eibar 2-1. Non brillano in questa giornata Sansone e Soriano, sostituiti entrambi a 20′ dalla fine, mentre Bonera rimane ancora una volta fuori dalla lista dei convocati.

Rocambolesco pareggio per 3-3 tra Las Palmas e Celta Vigo, con gli ospiti capaci di chiudere sul 3-0 il primo tempo e poi farsi recuperare nella ripresa. Neanche un minuto in questo weekend per Giuseppe Rossi che assiste i suoi compagni dalla panchina; stessa sorte per Cristiano Piccini, nella sconfitta 1-0 del suo Betis contro l’Espanyol, e Alberto Brignoli, con il suo Leganes che subisce la sesta sconfitta stagionale contro la Real Sociedad.

LIGUE 1

Sesta vittoria consecutiva e primato sempre più solitario per il Nizza che batte anche il Nantes 4-1. Torna in campo Mario Balotelli e ritrova subito la rete, la sesta in cinque partite di Ligue 1, confermando quanto sembri realmente rigenerato dalla nuova avventura in Costa Azzurra. Vince anche il Paris Saint-Germain che rimane a sei punti di distanza dal Nizza: nell’1-0 con il Lille titolari sia Verratti che Thiago Motta, opaca la prova del primo (sostituito al 60′) mentre il secondo si limita al compitino.

Nuovamente in panchina Andrea Raggi e Morgan De Sanctis nel pareggio tra Monaco e Saint-Etienne per 1-1.

BUNDESLIGA

Continua il momento magico di Vincenzo Grifo che per una giornata sveste i panni dell’assistman e indossa quelli da goleador, siglando la rete del  2-0 dal dischetto (3-1 finale contro il Werder Brema orfano di Caldirola). 3 reti e 6 assist in 9 partite tra campionato e coppa è il bottino del 23enne italo-tedesco che continua a incantare a Friburgo per continuità e qualità. Ottima anche la prestazione di Daniel Caligiuri nonostante la sconfitta del suo Wolfsburg contro il Leverkusen per 2-1: oltre ad una costante spina nel fianco della difesa delle Aspirine, è suo l’assist per il momentaneo vantaggio dei biancoverdi siglato da Arnold.

Torna al successo il Mainz che batte 2-0 l’Ingolstadt e sale a 14 punti in classifica. Buona la prova di Giulio Donati arrivato alla nona apparizione in campionato mentre Curci è ancora una volta in tribuna.

 



As featured on NewsNow: Calcio news