La bizzarra storia di El Hadary, il nonno della Coppa d’Africa
Un altro portiere, l’ennesimo. Mi perdonerete? Sta per partire la Coppa d’Africa gabonese e mi è venuta voglia di inviare un in bocca al lupo di cuore al nonno della manifestazione, il 44enne numero uno dell’Egitto Essam El Hadary. C’è chi accusa Cuper, il ct argentino dei faraoni, di...
La nuova vita da fioraio del carceriere di Maradona
Lo ammetto candidamente, non volevo crederci. Non mastico molto il tedesco, ma so cosa significa “blumenhandler”, fiorario. E allora ho acquistato un biglietto del treno della fantasia, per dirlo con un fiore, per cogliere l’essenza di un petalo al tatto, spingendomi verso il culto, senza epoche, di questa meravigliosa...
Disoccupati o sconosciuti, gli eredi di Thomas N’Kono
Per milioni di appassionati di pallone Thomas N’Kono è (e resterà) il totem dei portieri africani. Comparve, per la prima volta in mondovisione, in un pomeriggio assolato a La Coruña, ai mondiali di Spagna 82, quando il suo Camerun riuscì a bloccare sul pareggio (0 a 0), un Perù...
Tra Ozil e Diego Costa, l’ultima cena di Kenan
Di calciatori ne ha visti transitare parecchi, ne ha serviti parecchi, portando in tavola, con un sorriso tutt’altro che di circostanza, un piatto di Manti, del Kuzu Kaburga o una porzione di Baklava. Kenan ogni tanto non resisteva alla tentazione e si faceva cristallizzare in una foto ricordo da...
Gadji, star della musica nera che vinse la Coppa d’Africa
Da vent’anni a questa parte Saint Joseph Gadji Celi è una tra le stelle più acclamate della musica dell’Africa nera, idolo indiscutibile in Costa d’Avorio, la sua terra d’origine. Le nouveau clip du “Président”, come viene soprannominato dai fans, spopola nelle top chart africane e viene trasmessa a getto...
Ali Daei: “Berlino nel cuore, oggi siamo tutti più poveri”
“Nei miei anni berlinesi ho vissuto a pochi passi da Breitscheid Platz, ed è stato un colpo allo stomaco apprendere dalla televisione quanto stava accadendo. Facile sostenere la tesi dell’iraniano che prende le distanze dalla jihad e dall’integralismo religioso per questioni di mero opportunismo, ma chi pensa questo non...
Vittima del terrorismo islamico, aveva segnato 2 gol al Chelsea
Il pallone, soprattutto negli ultimi anni, è diventato per me più hobby che professione autentica. Una valvola di sfogo da una quotidianità costruita attorno a sigle della sterminata galassia jihadista. Sto lavorando in questi giorni su Berlino e da Berlino, a distanza di sicurezza però da quel mantra nazionalpopolare...
Quando il Togo licenziò il ct per non aver convocato un morto
Il Togo è una delle nazioni che meglio conosco di tutta l’Africa nera. Ci sono stato una decina di volte, percorrendo tutte le strade (ovvero una, sterrata e sottoposta a pedaggio) che portano dalla capitale Lomé a Dapaong, al confine con il Burkina Faso. Per una mia non meglio...
Camerun, una cavia alla guida di una squadra sperimentale
A un mese dalla Coppa d’Africa il Camerun ha diramato una lista di soldatini per la chiamata alle armi in Gabon. E’ una squadra molto sperimentale, quasi come il comandante che guiderà la spedizione. Del resto la singolare condizione della cavia ha regalato a Hugo Broos una notorietà inaspettata....
Noor Sabri, l’eroe dell’Iraq sulla lista nera del Califfato
Tredici anni fa Saddam Hussein venne catturato a pochi chilometri da Tikrit, portando alla chiusura del cerchio della doppia Guerra del Golfo. Il “tiranno” fu condannato a morte e giustiziato il 30 dicembre del 2006. Dopo la caduta del rais vennero a galla i tanti orrori perpetrati dal regime...
As featured on NewsNow: Calcio news