¡Así, así, así gana el Madrid!: al Molinón nasce la colonna sonora dell’antimadridismo
Non appena il Ministro della Cultura Manuel Clavero Arévalo, riconosciuto l’interesse generale, firma un decreto con il quale predispone la teletrasmissione della sfida tra Sporting Gijón e Real Madrid, il presidente degli asturiani Vega Arango, si frega le mani e gongola in attesa di sedersi al tavolo delle trattative...
Rufai: “Avevo più paura di Baggio che dei terroristi di Boko Haram”
Non ha bisogno di visibilità e neppure di denaro Peter Rufai, 52 anni, re della tribù degli Idimu, originaria di Lagos. Dall’alto della sua posizione regale ha nuovamente lanciato un appello a Boko Haram per la liberazione delle 195 studentesse (delle 276 inizialmente rapite) nelle mani degli jihadisti da...
Una fatwa delirante dell’Isis dietro l’attentato di Dortmund
L’attentato di Dortmund fornisce uno spunto di riflessione sulle strategie jihadiste, e le prove di una convergenza delirante tra pallone e guerra santa. L’ultima mostruosità che ricordo risale al 12 gennaio 2015, quando i miliziani del Califfato uccisero in pubblico a colpi di mitragliatrice 13 ragazzini “colpevoli” di aver...
La storia surreale dell’Equipo Fantasma
INCAPPUCCIATI – All’interno dello spogliatoio, i calciatori e lo staff della nazionale argentina si dispongono su tre file frastagliate e disomogenee. Quelli sistemati più in basso indossano giacca e cravatta d’ordinanza e cercano di mantenere un certo contegno istituzionale; dietro, invece, molto più informali, vestono l’uniforme da gioco e...
Lo stratagemma boliviano e i problemi di erezione
Lo stratagemma dell’altura ha funzionato per l’ennesima volta, intrappolando in questa occasione un‘Argentina asfittica (e con poche stelle del firmamento a dire il vero…). La Fifa tentenna, e la Bolivia ne approfitta per portare sempre più in alto gli avversari, trasformandoli in marionette inanimate che boccheggiano ai 3.637 metri...
Clásico centroamericano: la leggendaria remuntada catracha
Nonostante la precoce uscita di scena dell’estrosa ala sinistra Javier “Zurdo” Jimenez, trasportato negli spogliatoi in barella dopo aver assaggiato i tacchetti dell’arcigno Miguel Angel Matamoros, la Costa Rica, sconfitta 2-1 a Tegugigalpa, ma tenuta in vita da una rete di Asdrubal “Yuba” Paniagua, ha impiegato solo quarantacinque minuti...
Zutic, lo specialista in miracoli pugnalato alle spalle dal Camerun
Erano i giorni in cui le prime pagine dei giornali insistevano che il Camerun ci avrebbe fatto “tremare”. Anzi no, “paura”. Peggio ancora, ci avrebbe fatti “neri”. A meno di un colpo gobbo o di una carognata, attendendo misticamente il bacio della grazia. Magari per intercessione della Fifa, che...
Il cavallo, la playstation, la croce e il flop degli sceicchi in Champions
Fuori il Paris Saint Germain, fuori il Manchester City, a casa gli sceicchi. Un denominatore comune troppo semplice? Forse, ma quanto accaduto negli ottavi di finale di Champions deve far riflettere. I signori del petrolio, dell’oro nero, si sono affacciati negli ultimi anni in Europa con investimenti colossali e...
Storie di Libertadores: l’Atletico Chalaco e il “leon porteño”
In maniera piuttosto sorprendente, ma non immeritata, il vecchio e glorioso Atletico Chalaco, risalito dagli inferi della Segunda Division soltanto nel 1972, chiude la Liguilla del Descentralizado 1979 al secondo posto, collocandosi alle spalle dello Sporting Cristal campione, e qualificandosi alla Copa Libertadores a braccetto coi cerveceros. Per la...
Il mistero di Maddie e i gol di Fallon
La pupilla si fonde con l’iride. Un particolare più unico che raro che rende la bambina indistinguibile anche se le tagliassero i capelli o glieli tingessero. La pupilla di Madeleine McCann è avvolta nel mistero almeno quanto la sua scomparsa. Aveva solo quattro anni quando venne inghiottita nel nulla...
As featured on NewsNow: Calcio news