Non è senza problemi la vita degli allenatori in Oman: possono rimanere al timone della squadra solo due turni di campionato o anche meno. La scorsa stagione sono stati ben 24 i cambi tecnici. Ora siamo alla terza giornata dell’Omantel Professional League e già cinque panchine sono saltate: Abdul Naser Al Makkis del Saham (ma ha già trovato un nuovo club, l’Al Nasr), Abdul Ameer Ahmed del Sohar, lo spagnolo Manu Calleja dell’Al Nasr, Abdul Razaq Khiri dell’Al Suwaiq e Fabio Lopez dell’Al Orouba. Positivo (ed anche un po’ fortunato) l’esordio del sostituto dell’italiano, il locale Ahmed al Alawi che è andato ad espugnare il campo del Fanja: 3-1, con la squadra di Manuel José che ha giocato in inferiorità numerica buona parte del match.