Si è conclusa domenica scorsa la diciannovesima giornata di I-League, il massimo campionato calcistico indiano, culla di carriere tutte nuove di giocatori che in Europa hanno dato tutto e fatto emozionare milioni di tifosi nei maggiori campionati del Vecchio Continente.

La capolista Mohun Bagan è riuscita a strappare un ottimo due a zero in casa del Pune grazie ai goal di Lalpekhlua e Katsumi, tornando alla vittoria dopo la sconfitta rimediata la settimana scorsa contro il Royal Wahingdoh. I punti di vantaggio sulla seconda piazza del podio sono diventati tre a causa dell’inaspettato pareggio proprio del Wahingdoh contro il Mumbai. La squadra di Santosh Kashyap ha perso una posizione a causa del solo punto rimediato, assestandosi al terzo posto.

Il secondo posto è adesso occupato dal Bengaluru, impegnato sabato contro il Bharat, in piena lotta per non retrocedere. Come da previsioni e per la gioia degli scommettitori, la partita non ha riservato sorprese e gli ospiti sono riusciti a conquistare i tre punti con un tranquillo due a zero. I punti accumulati fin qui sono dunque ventotto, anche se il Mohun ha una partita in meno. Sono addirittura due le partite in meno tra Bengaluru e Royal Wahingdoh, fattore determinante per cercare di mantenere la seconda piazza.

Vince e accorcia sul podio l’East Bengal, che si è imposto con un bel tre a uno (reti di Omagbemi, doppietta per lui, e Malsawmatulanga, prima che gli ospiti accorciassero le distanze con Ozbey a cinque minuti dal termine) contro il Dempo. La squadra di Calcutta adesso si trova a solamente una lunghezza dal terzo posto.

Stesso risultato ma invertito tra LajongSalgaocar, che chiude il quadro della diciannovesima giornata.

La partita decisa della prossima giornata, in programma a partire dal prossimo venerdì, sarà la sfida tra la seconda e la quarta forza del campionato: Bengaluru – East Bengal.



As featured on NewsNow: Calcio news